lunedì,Novembre 30 2020

Al “Nuvola Rossa” incontro pubblico sul futuro degli spazi sociali e dei territori

Nel corso dell’assemblea verrà tracciato un bilancio dell’attività passata e si condivideranno idee e propositi per il centro socio-culturale

Al “Nuvola Rossa” incontro pubblico sul futuro degli spazi sociali e dei territori

Al Csc Nuvola Rossa incontro pubblico sul futuro degli spazi sociali e dei territori. Domenica 5 gennaio alle 17 presso il Centro Socio-Culturale ‘Nuvola Rossa’ di Villa San Giovanni avrà luogo un incontro pubblico sul futuro degli spazi di socialità e aggregazione sul territorio.

Il collettivo ‘Nuvola Rossa’, si legge in una nota «intende programmare interventi e azioni che pongano il centro socio-culturale, recentemente sottratto alla speculazione finanziaria, al centro delle esigenze culturali e sociali della cittadinanza dell’area dello Stretto. Del resto, gli intenti e le speranze di chi, negli anni Ottanta, aveva contribuito alla creazione di questo spazio, concepito come Casa del Popolo, andavano proprio in questa direzione: dotare un territorio tradizionalmente svantaggiato sotto il profilo economico e sociale di opportunità di incontro e crescita culturale. Per questo motivo abbiamo scelto di articolare l’incontro di domenica tra memoria del passato e visione sull’avvenire».

Nello specifico «Abbiamo l’ambizione di far dialogare tra loro generazioni diverse e mettere in collegamento aspettative, desideri e ambizioni che sono al contempo individuali e collettivi. Nel corso dell’assemblea verrà tracciato un bilancio dell’attività passata e si condivideranno idee e propositi per il futuro del centro socio-culturale, al quale potranno contribuire tutti i cittadini interessati. Se oggi i rapporti interpersonali corrono sempre di più il rischio di essere svuotati di senso dai dispositivi digitali e l’emigrazione giovanile di massa impoverisce le nostre città, crediamo che dotare i territori di luoghi di socialità in cui potersi incontrare, portare avanti esperienze di mutualismo, studiare forme collettive di difesa dell’ambiente, praticare la solidarietà attiva e fare cultura siano tutti obiettivi prioritari» e poi, per concludere «Non possiamo rassegnarci alla desertificazione del tessuto sociale e allo svilimento dell’essere insieme comunità, secondo le strumentalizzazioni di una classe politica sempre più inadeguata e perversamente legata ad ambienti masso-mafiosi, come le recenti inchieste hanno dimostrato. Al termine dell’assemblea verrà estratto il biglietto vincente della riffa di Natale del ‘Nuvola Rossa’, che si aggiudicherà un cesto di prodotti enogastronomici locali a chilometro zero, forniti da ‘SOS Rosarno’. L’appuntamento è allora per domenica alle 17 al Nuvola Rossa, a Villa San Giovanni (Via II novembre 82). Costruiamo insieme la Casa del popolo e il futuro dei nostri territori».