mercoledì,Novembre 25 2020

Una borsa di studio per ricordare il giovane Giorgio Fazari

Giorgio morì in un incidente stradale avvenuto nel luglio scorso sulla Jonio - Tirreno. Ecco i requisiti per partecipare ed i termini entro cui inviare le domande

Una borsa di studio per ricordare il giovane Giorgio Fazari

Di Teresa Cosmano – Una borsa di studio per ricordare Giorgio Fazari, il 27enne di San Giorgio Morgeto che ha perso la vita lo scorso luglio, a seguito di un incidente stradale.

Il ragazzo stava tornando a casa insieme ad altri amici quando, lo scorso 14 luglio, sulla Strada di grande comunicazione Jonio – Tirreno, tra Gioiosa e Mammola, l’auto sulla quale viaggiava ha impattato contro un furgone.

Il giovane, dopo 10 giorni di agonia, è morto al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, dove era stato ricoverato.

Per onorare la sua memoria, l’associazione “Prim’olio” ha così istituito una borsa di studio riservata a studenti calabresi, di qualsiasi ateneo, che nella regolare durata del corso abbiano conseguito la Laurea magistrale in discipline tecnico-scientifiche in un ateneo italiano, con una valutazione non inferiore a 100/110. 

Le tesi di laurea dovranno riguardare il settore olivicolo, oleario ed elaiotecnico e potranno vertere su aspetti agricoli, farmacologici, biologici, gastronomici, chimici, medici, ingegneristici.

La domanda di adesione, indirizzata al presidente dell’Associazione, dovrà pervenire tramite mail all’indirizzo [email protected], entro le ore 12 del prossimo 8 marzo. I lavori verranno valutati da una commissione presieduta da Maurizio Servili, dell’Università degli Studi di Perugia, e composta da esperti quali Domenico Fazari, Giuseppe Zimbalatti, Rocco Mafrica, Rosario Franco, Antonio Fazari, Rosario Milicia, Maurizio Pescari ed Antonio Boschetti.

La borsa di studio, del valore di 2.000 euro, sarà sostenuta dall’azienda olearia San Giorgio, impresa di famiglia del compianto Giorgio Fazari.

I partner a sostegno del progetto sono il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, l’Accademia dell’Olivo e dell’Olio, il Teatro Naturale e Informatore Agrario. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando sul sito www.giorgiofazari.it.