mercoledì,Ottobre 20 2021

Coronavirus a Reggio Calabria, su Facebook il gruppo di Monica Ligato per fitness e condivisione

La coach di origine argentina ha iniziato a fare simpatiche dirette, in cornice casalinga, per allenare e per tenere compagnia a chi è costretto a casa

Coronavirus a Reggio Calabria, su Facebook il gruppo di Monica Ligato per fitness e condivisione

Ai tempi del coronovirus cambia anche il modo per tenersi in forma e di fare palestra. E, visto che non possiamo uscire, sono i trainer che arrivano da noi grazie alla tecnologia. Così c’è chi, senza monetizzare, ogni giorno fa lezione online, utilizzando una diretta Facebook. Vi raccontiamo di Monica Andrea Ligato, istruttrice molto conosciuta ed apprezzata, argentina e da 30 anni nella città dello Stretto che ha fatto il botto su Facebook creando un gruppo (“Monica!!”) che però, non è solo fitness.

«Io lavoro tantissimo – racconta – ho sempre fatto solo questo e quindi quando è iniziata l’emergenza, una mia allieva mi ha chiesto di fare lezioni online. Ma io le ho risposto che su Youtube, Instagram è pienissimo di gente che fa fitness. Ho pensato che la mia presenza non servisse, anzi avevo pensato di suggerire qualche canale per poter seguire le lezioni. Ma le mie allieve hanno insistito “Ci manchi tu, ci manca la tua voce, ci manca come fai tu”. Così mi hanno suggerito di fare il video in diretta su Facebook.

Anche se ero restia, perché non sono molto pratica. Ha fatto tutto una mia allieva, Elvira, ha creato il gruppo. Io ovviamente ho invitato solo i miei allievi, quelli che si allenano con me e invece poi il gruppo si è allargato a dismisura. Il mio messaggio non voleva essere l’allenamento – chiarisce – ce ne sono tanti bravissimi. È un messaggio più ampio, per stare insieme, per fare allenare le mamme coi figli, come testimoniano i tanti video che mi mandano. Si è creato un momento di condivisione più che di allenamento, in questa cornice casalinga».

E Monica si diletta anche a condividere le ricette salutari di colazione, pranzo o cena. Ma non pensate a tristi piatti dimagranti, i suoi sono dei suggerimenti allegri e salutari per chi vuole tenersi in forma e mangiare bene.

A seguirla non solo persone di Reggio ma anche chi vive momenti di difficoltà a causa del contagio molto lontano dalla Calabria. Una presenza dinamica e rassicurante quella della fitness coach che per trascorrere, e far trascorrere, il tempo nel migliore dei modi è stata capace di inventarsi di tutto. Perché si sa, in tempi d’emergenza, bisogna ingegnarsi ed arrangiarsi con quello che si ha a casa.

Quindi anche chi non è munito di attrezzi ginnici potrà non rinunciare all’allenamento e, all’occorrenza, utilizzare anche buste di zucchero o di sale per gli esercizi o una pentola con dentro oggetti che diventa un mini bilanciere. Ginnastica posturale, buona e sana aerobica con l’immancabile musica anni Ottanta e Novanta, ma anche i circuiti si è inventata Monica. Insomma tutto ciò che può contribuire in maniera genuina a farci continuare gli allenamenti anche quando non si può uscire per andare in palestra o semplicemente a correre.

La prima cosa che farà Monica quando, terminata l’emergenza, si potrà di nuovo tornare alla vita? «Certamente un grande evento di fitness all’aperto!».

Articoli correlati

top