domenica,Ottobre 25 2020

Musica, domani il primo concerto post-lockdown dell’orchestra del Cilea

L'ensemble diretto da Franz Schottky e con Jordis Bergmann come violino solista

Musica, domani il primo concerto post-lockdown dell’orchestra del Cilea

Domani, sabato 19 settembre 2020, alle ore 20.00, presso l’Auditorium “U- Zanotti-Bianco” a Reggio Calabria, l’Orchestra del Teatro Cilea proporrà il primo concerto della stagione, dopo il lockdown, con la partecipazione straordinaria di Franz Schottky sul podio e con Jordis Bergmann come violino solista.

Il programma della serata prevede quattro brani: “On Hearing the first cuckoo in spring” di Frederik Delius; “Ouverture” in Do min per archi di Franz Schubert; “Poeme” op.25 per violino e orchestra di Ernst Chausson; e “Sinfonia” nr 5 in Sib magg. di Franz Schubert.

Questo è il primo concerto post lockdown dell’Orchestra del Teatro Cilea a Reggio Calabria, e per dare un importante avvio ha scelto un direttore e una solista ospite di fama internazionale. Il M° Schottky è, infatti, il direttore principale della Kammerphilarmonie Dacapo di Monaco, mentre la Bergmann è una delle più promettenti soliste del violinismo europeo.

«Il concerto, dalla scelta di brani raffinata ed elegante, è una sorta di data zero che fa da preludio a una stagione di concerti che partirà a fine ottobre e si protrarrà fino a dicembre, sempre presso l’Auditorium Zanotti – Bianco di Reggio Calabria e che vedrà impegnati come partner sia l’Accademia del Tempo Libero sia il Circolo Culturale Rhegium Juli. A breve uscirà il programma completo della Stagione», afferma Pasquale Faucitano, Presidente dell’Orchestra del Teatro F. Cilea di Reggio Calabria.