martedì,Ottobre 19 2021

Cerimonia di premiazione ottava edizione Premio Zagari, riconoscimento al professor Tromba

Premio alla solidarietà al dottor Macheda, primario nel reparto di Anestesia e Terapia intensiva del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, per aver attraversato con coraggio, passione e competenza la tempesta della pandemia di Covid-19

Cerimonia di premiazione ottava edizione Premio Zagari, riconoscimento al professor Tromba

Conclusa l’ottava edizione l ‘ottava edizione del Premio per la medicina Prof.Giuseppe Zagari (1863-1946), organizzato dall’Associazione Culturale “ Costa Viola” .Dopo i saluti di rito del Presidente di Costa Viola Pino Palermo che ricorda l’ attaccamento a Scilla di Zagari, sul portone della sua casa , leggiamo:ille terrarum mihi semper praeter omnes,angulus ridet, (quest’angolo di terra mi rende felice sopra tutti gli altri).Lassessore del comune di Scilla Marinella Gattuso, plaude alla manifestazione ed al valore culturare e pedagogico dei temi trattati.

Tocca a Vincenzo Tromba, attivare la diastole e la sistole della manifestazione con le parole che arrivano dritte al cuore quando ricorda Paolo Marcianò già componente della giuria del premio , usa le parole del poeta Kahlil Gibrain come potente strumento di riflessione per la morte di un amico.Vincenzo Currò, tracciando la figura del Prof.Giuseppe Zagari, le sue ricerche, i suoi viaggi, le sue scoperte le sue docenze nelle università italiane , la sua dimensione di uomo e scillese.Francesco Saverio Ambesi Impiombato,parlando dei vaccini, ribadisce l’importanza che gli stessi hanno avuto nella storia dell’umanità, per la sopravvivenza delle persone e per la qualità della vita. I virus come il covid, si potranno controllare e sconfiggere con i vaccini, se ne presenteranno sempre di nuovi ma come la storia della medicina e l’approccio scientifico ci dimostrano saranno debellati.Aprendo anche una parentesi sul bioterrorismo.

Vincenzo Tromba, illustra le motivazioni sui premiati dell”ottava edizione, Premio alla carriera:Al prof.dott.Giuseppe Nistico ,Professore ordinario di Farmacologia dell’Università di Roma Tor Vergata ,per gli eccelsi traguardi scientifici e professionali che,dalla Calabria,lo hanno portato a ricoprire incarichi di rilevanza internazionale in seno alla European Medicines Agency (EMA) e a rivestire una posizione di assoluto prestigio nel campo Della Farmacologia e delle Neuroscienze,dedicandosi con dedizione e competenza alla ricerca e all’insegnamento universitario sia in Italia che all’estero.

Premio alla solidarietà:Al dott.Sebastiano Macheda ,primario nel reparto di Anestesia e Terapia intensiva del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, per aver attraversato con coraggio, passione e competenza la tempesta della pandemia di Covid-19,durante la quale non ha mai rinunciato a lottare, insieme al personale tutto del nosocomio reggino, per garantire una speranza di vita ai numerosi pazienti transitati dal suo reparto, fornendo così più alto dei valori incarnati dalla professione medica e dall’istituto della sanità pubblica,baluardo di salute e democrazia.

top