giovedì,Dicembre 2 2021

Teatro, il caffè concerto di Gigi De Luca in scena a Locri e Roccella

Uno spettacolo divertente e coinvolgente della rassegna diretta da Domenico Pantano. Appuntamento il 23 e 24 settembre

Teatro, il caffè concerto di Gigi De Luca in scena a Locri e Roccella

La compagnia di teatro di Gigi De Luca porta in scena “Caffè Concerto”, per il pubblico della Locride, nell’ambito della rassegna teatrale estiva organizza dal T.C.A. (Teatri calabresi associati) per la Direzione artistica di Domenico Pantano.

Un fuoriprogramma da non perdere del prestigioso cartellone che, dallo scorso luglio, ha ospitato grandi nomi e opere di successo; uno spettacolo apprezzato e riconosciuto in tutto il territorio nazionale, uno spaccato d’epoca con un registro vario tra teatro, canzoni e sketch comici del repertorio classico napoletano.

Tre le date in programma dello spettacolo, per la regia di Gigi De Luca, che ne è anche interprete insieme a Gino De Luca, Ciro Meglio, Viviana Curcio, Ciro Mazaner, Luciana Piergallino, Maria Feola, musiche dirette ed eseguite dal maestro Tommaso Maione: sabato 18 settembre alle ore 21.30 alla Villa della Fondazione Zappia di Locri, domenica 19 settembre al Teatro al Castello di Roccella Ionica, alle 21.30, e lunedì 20 settembre presso il Palazzo Amaduri di Gioiosa Ionica, alle 21.00.

Il “Caffè Concerto” era una forma d’arte nata in Francia nella “Paris delle follie”, nell’epoca della “Belle Époque”. Il repertorio di questa forma di spettacolo fu il trampolino di lancio dei più grandi artisti del tempo: Viviani, Totò, Petrolini ed Eduardo De Filippo. Questi grandi, provenendo dal teatro, non disdegnavano di proporre oltre a macchiette e sketch comici, pezzi di teatro, proponendo al pubblico, nelle serate d’onore, alcuni classici del repertorio comico della “commedia dell’arte”. Tra questi, la più rappresentata era una farsa di Antonio Petito (maestro di Eduardo Scarpetta e grande interprete di “Pulcinella”), dal titolo: “La scampagnata dei tre disperati”.

La pièce proposta dalla compagnia partenopea, nei meravigliosi luoghi della Locride, verterà proprio attorno a questa farsa che narra l’atavica lotta del popolo napoletano contro il suo peggior nemico: la fame.

Il grande teatro comico, dunque, in tutta la sua trascinante bellezza, impreziosito da brani della “canzone classica napoletana”, allieterà le ultime serate della stagione estiva.

Un altro tassello del ricco e vario cartellone del Circuito teatrale calabrese T.C.A. che ha qualificato l’offerta artistica regionale e che si conferma un appuntamento culturale di riferimento del territorio nazionale.

Lo spettacolo “Tieste”, prodotto dal Teatro della Città, annullato nei giorni scorsi a causa di indisponibilità della compagnia, andrà in scena il 23 a Locri e il 24 settembre a Roccella Ionica.

top