giovedì,Dicembre 2 2021

“Giornalismo scolastico”, l’Istituto comprensivo “Radice – Alighieri” di Catona fa incetta di premi

La scuola ha vinto tre premi al concorso nazionale indetto dal Miur: uno per la sezione "Penne sconosciute" e due per la sezione "Video sconosciuti"

“Giornalismo scolastico”, l’Istituto comprensivo “Radice – Alighieri” di Catona fa incetta di premi

Il prestigioso concorso nazionale, bandito dall’Emeroteca del giornalismo scolastico del Miur (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca) dal titolo “Giornalismo scolastico – Penne e video sconosciuti”, edizione 2021, aperto a tutte le scuole italiane, ha visto eccellere l’Istituto comprensivo “Radice – Alighieri” di Catona, vincitore di ben tre premi. 

La Scuola di Catona ha partecipato alle varie sezioni del concorso presentando: il giornale scolastico “Hermes”, che ha visto la collaborazione degli studenti delle classi: 1°A – 2°A – 2°C – 2°E – 3°A – 3°B – 3°D, brillantemente motivati e coordinati dai docenti prof. Azzarà, Corigliano, Leanza, Chirico, Borrello, Lombardo, Sapone M.S. e con la supervisione della Dirigente Simona Sapone. Oltre al giornale, l’Istituto comprensivo Radice-Alighieri si è cimentato nella sezione “Video sconosciuti”, presentando un cortometraggio e un video: il primo, dal titolo “Parliamone”, che ha come tema la scottante problematica del bullismo e cyberbullismo, realizzato dalla classe II A (docenti Chirico, Corigliano)  e il secondo, collegato alla celebrazione del settecentenario della morte di Dante Alighieri, dal titolo “Dantedì, oggi (2020) come ieri (1220)” realizzato dalla classe IIIA (docenti Borrello, Marvelli, Leanza).

I vincitori dell’importante concorso sono stati selezionati tra centinaia di lavori che hanno aderito all’iniziativa e che ha visto concorrere un gran numero di Istituti scolastici con la presentazione di elaborati provenienti da tutte le parti d’Italia. In merito al prestigioso riconoscimento, la dirigente scolastica Sapone ha dichiarato: «Una grande soddisfazione e un onore aver rappresentato il nostro territorio, con i lavori proposti dai ragazzi. Gli studenti, coadiuvati da un corpo insegnante preparato e partecipativo, mettono in pratica i principi educativi e formativi che sono alla base del metodo pedagogico della Radice – Alighieri. L’Istituto si pone di fatto, in primo piano a livello locale e addirittura, come è stato riconosciuto dai premi ottenuti, si colloca tra le migliori scuole d’Italia».

Significative, infine, sono state le risoluzioni che hanno riguardato la concessione dei premi assegnati. Per quanto riguarda la sezione “Penne sconosciute” è stato premiato il giornale Hermes, con la seguente motivazione: “La veste del giornale, che vede gli articoli ben corredati di foto e disegni, invita ad un attento esame degli argomenti proposti. Apprezzabile la sensibilità con cui sono stati trattati i temi di attualità, quali la condizione femminile, il bullismo, l’inclusione che considera, a ragione, “la diversità come fonte di arricchimento” (Papa Francesco). Opportuni i riferimenti di carattere culturale (giornata internazionale del museo, “Dantedì” che evidenziano accurata documentazione e vivo coinvolgimento. La lettura del giornale, trasmette, inoltre, l’entusiasmo che ha animato gli alunni a partecipare a questa iniziativa”.

Per quanto riguarda la sezione “Video sconosciuti” è stato premiato il cortometraggio dal titolo “Parliamone” con l’altrettanto significativa motivazione: “Il bullismo è una piaga che va combattuta e in questo video è possibile comprenderne le ragioni. Gli atteggiamenti che subiscono le due protagoniste fanno leva sulla sensibilità dello spettatore, tanto sono negativi e privi di umana empatia. Il messaggio finale, con la possibilità di recarsi in un apposito sportello d’ascolto, è fondamentale per far capire ai ragazzi che c’è sempre una via d’uscita e che non si è mai soli. Il bullismo rappresenta una tematica di grande e grave impatto sociale. Con questo progetto i ragazzi lo comunicano con grande energia, rappresentando efficacemente dinamiche e significati”.

Un altro significativo riconoscimento è andato all’altro video presentato dal titolo “Dantedì, oggi (2020) come ieri (1220)”. Il Dantedì è la giornata ufficialmente dedicata al sommo poeta e i ragazzi dell’Istituto comprensivo di Catona lo hanno vissuto confrontando tre passaggi fondamentali di alcuni canti della Divina Commedia con alcuni commenti di tre grandi personaggi moderni, mettendo in scena una doppia lettura sul passato e sulla contemporaneità. Il paragone tra presente e passato risulta avvincente e rende il lavoro piacevole da ascoltare e da vedere. I premi ottenuti inorgogliscono la comunità scolastica della Radice-Alighieri che, pur operando in un territorio con varie problematiche, conferma l’alta professionalità del corpo docente che, con dedizione e impegno, contribuisce insieme a tutto il personale a far sì che la scuola media, orgoglio del nostro territorio, sia riconosciuta tra le migliori d’Italia. 

top