martedì,Gennaio 25 2022

Arte, l’opera “Time is your home” di Saverio Autellitano in mostra al museo di Sassari

Per l'artista reggino: «L'intento dell'opera è progettare un font ed illustrarne l'uso con dei poster per parlare dello scorrere del tempo»

Arte, l’opera “Time is your home” di Saverio Autellitano in mostra al museo di Sassari

L’artista reggino, Saverio Autellitano, in mostra a Sassari, al Premio nazionale delle arti al Museo d’arte contemporanea.

Come chiarisce lo stesso artista, tramite l’accademia di belle arti di Reggio «Ho partecipato al XV PNA (Premio nazionale della arti) che quest’anno si è svolto a Sassari, il cui tema è Tempo di viaggio [habitat contemporanei sul nessun-dove], per la categoria arti grafiche con la mia opera dal titolo “Time is your home” (2021), che consiste nella progettazione di un font tipografico corredato da illustrazioni digitali su tre manifesti 70×100».

Da finalista del Premio, il reggino selezionato ha partecipato alla mostra collettiva del PNA, inaugurata alla presenza del ministro MUR Maria Cristina Messa, presso il MasEdu (museo d’arte contemporanea di Sassari) visitabile fino al 15 gennaio.

E dietro ogni opera d’arte c’è un racconto, si cela una storia, per Autellitano «Un carattere è testimone di un momento storico. Un nuovo carattere è un qui ed oggi. L’intento dell’opera è dunque progettare un font ed illustrarne l’uso con dei poster per parlare dello scorrere del tempo, elemento che possiamo sfruttare per creare il nostro luogo preferito, la nostra casa, all’interno di un non-luogo del viaggio»

Il risultato del lavoro artistico sono state «tre grafiche – afferma – con cui ho cercato di rappresentare un non-luogo collocato nello spazio e nel tempo all’interno di un allestimento in cui il visitatore può entrare. Le forme semplici da cui è composto il carattere e la clessidra in cui scorrono le lettere sono rispettivamente lo spazio ed il tempo di viaggio».

«Naturalmente ringrazio l’Accademia di Belle Arti di Reggio – chiude l’artista – che mi ha promosso e sostenuto come artista a questa edizione del PNA, in particolare il prof. Sebastiani e la direzione dell’Accademia».

top