martedì,Agosto 9 2022

Santo Stefano d’Aspromonte, sarà boom di presenze a cavallo di Ferragosto

Oltre al verde e all'aria salubre di montagna, c'è anche un ricco cartellone di eventi estivi presentato all’Accademia di belle Arti dal sindaco Malara

Santo Stefano d’Aspromonte, sarà boom di presenze a cavallo di Ferragosto

Sarà boom di presenze nei giorni a cavallo di Ferragosto. Tra natura, sport, escursioni e bellezze paesaggistiche Santo Stefano d’Aspromonte si prepara ad accogliere i turisti che arriveranno numerosi nelle prossime settimane.

Qualche giorno fa, all’Accademia di belle arti di Reggio, è stato presentato il cartellone degli eventi per l’estate che prevede ben 85 eventi. Come chiarisce il sindaco Francesco Malara: «Quest’anno, pandemia permettendo, abbiamo curato anche il settore spettacoli, evitati finora per via degli assembramenti, con attività contenute e riservate».

Sport, cultura e spettacoli

Sono tre i pilastri, sport, cultura e spettacoli, su cui si basa l’estate di Santo Stefano. «Al mattino ci saranno le attività sportive – chiarisce il primo cittadino – tornei di padel, tennis, mountain bike, bocce, calcio, la veleggiata sulla diga sul Menta. Si svolgerà anche la 37esima edizione della marcia longa. Nel pomeriggio avremo attività culturali: presentazione di vari libri. E la sera divertimento con spettacoli musicali: dai Mattanza, alle Corde libere, cover band di Vasco Rossi. E poi anche enogastronomia con la sagra di maccheroni e festa del gelato». E poi ci sono le colonne: «La festa patronale di Santo Stefano che si chiuderà con il concerto di Roby  Facchinetti, il 21 agosto e quella di Mannoli che ospiterà Emma Muscat».

«Nei 15 giorni a cavallo di Ferragosto – prosegue il sindaco – avremo una media di 25mila presenze giornaliere e 2.000 posti letto occupati. Nella stagione contiamo di arrivare a 30mila pernottamenti nel mese di agosto. Già all’infopoint abbiamo numerose richieste, soprattutto da turisti francesi, sui percorsi di trekking, biciclette».

Due eventi in programma: l’inaugurazione del FantaBosco, area relax e naturalistica con le figure in legno di animali e percorsi in una zona incantata. E il Bosco degli artisti, una convenzione con l’Accademia di Belle arti di Reggio, Aspromondo. «Invitiamo dieci artisti nella residenza artistica che, alla fine della settimana trascorsa a Gambarie, ci lasceranno un’opera d’arte che lasceremo in un bosco. E gli spazi aumenteranno di anno in anno».

top