sabato,Dicembre 3 2022

Ad Africo torna “Gente in Aspromonte” per far parlare la Calabria

tre giorni per ritrovare idee, dialogo e bellezza nel confronto tra scrittori, registi, musicisti, giornalisti e imprenditori

Ad Africo torna “Gente in Aspromonte” per far parlare la Calabria

La Calabria “si parla”, ad Africo Vecchio, nel cuore dell’Aspromonte, durante tre giornate in cui trovano spazio e respiro idee, parole, confronto e condivisione. Il 19, 20 e 21 agosto, sotto le querce del Rifugio Carrà, ci saranno scrittori, registi, musicisti, giornalisti, imprenditori, tante donne che con il loro lavoro hanno creato poli d’eccellenza, e ci sarà soprattutto la gente del luogo. Un programma ricco di incontri, poesia, bellezza, in cui volutamente non compaiono nomi, perché su tutto prevalgano le idee, la volontà di ritrovarsi, di parlarsi. Una festa per cui non c’è bisogno di invito, aperta a tutti.

«Ci saranno parole e parole per costruire rapporti, ricostruire comunità, spazzare via l’intolleranza, l’ipocrisia. I calabresi, gli uomini hanno bisogno di parlarsi. L’Aspromonte si dona come casa del dialogo», scrive Gioacchino Criaco, «tre giorni insieme senza passerelle, numeri sfolgoranti e spettacoli da urlo. Si starà in famiglia, fra parenti e amici con la gioia dell’improvvisazione, con lo stupore della sorpresa, con la scoperta che l’altro siamo noi».

L’evento, organizzato da Insieme per Africo, Rifugio Carrà e tanti volontari amici della montagna, è realizzato con il sostegno del comune di Africo e dell’Ente Parco nazionale d’Aspromonte. Il bellissimo disegno in locandina è un dono di Vincenzo Filosa. Info sulla pagina Facebook https://m.facebook.com/Gente-in-Aspromonte-2022-101393795579903/

Articoli correlati

top