domenica,Febbraio 5 2023

A Bova Marina venerdì la “Festa delle Capanne”

Per la comunità ebraica è il giorno più sacro dell'anno, il giorno dell'espiazione e del perdono

A Bova Marina venerdì la “Festa delle Capanne”

La Festa delle Capanne è una festa di grandissima gioia alla comunità ebraica dopo Rosh Hashana (il nuovo anno 5783) e Yom Kippur (il giorno più sacro dell’anno, il giorno della Espiazione del perdono) e per essere scritto nel libro della Vita. Sukkot ( la festa delle Capanne) è la festa per ricordare l’esodo, ricordare 40 anni che Dio ha tenuto il popolo nel deserto vivendo nelle Capanne. Lo ha tenuto, nutrito e ha donato la Torah e la legge nel Monte Sinai. La festa sarà a Bova Marina venerdì.

Una festa dei primi frutti e di ringraziamento per tutto il bene e i miracoli che Dio dona al suo popolo. Si inizia a pregare per la pioggia e per la terra. La Calabria festeggia Sukkot in riva del mare, alla Perla Jonica che per 4 anni già ha sponsorizzato la costruzione della Capanna per Miriam Jaskierowicz Arman, presidente della Accademia dello sviluppo della voce, ebraismo e Kabala APS di Reggio Calabria.

A 30 metri sotto del Parco Archeoderi e dalla Sinagoga del Quattrocento. In tanti venerdì vivranno l’esperienza di Shabbat (venerdì tramonto a Sabato tramonto) per una gioiosa serata dentro la meravigliosa Capanna di Miriam…tanto lavoro…cucina Kasher, per dare agli ospiti una serata indimenticabile. “Chag Sukkot Sameach”, Buona Festa Delle Capanne Al Popolo Ebraico E Miriam Jaskierowicz Arman.

top