venerdì,Giugno 14 2024

Bovalino, la mostra benefica “Ars et Caritas” premia gli studenti

Ognuna delle opere donate da 14 rinomati artisti è messa all’asta per la raccolta fondi per una borsa di studio per i più meritevoli e meno abbienti

Bovalino, la mostra benefica “Ars et Caritas” premia gli studenti

di Tonino Raco – Terminerà con la giornata di oggi la mostra d’opere d’arte “Ars et Caritas” in scena da martedì 27 dicembre a Bovalino. 

La tre giorni organizzata dall’associazione Orizzonte7 col patrocinio del Consiglio regionale della Calabria e dell’Istituto d’istruzione Superiore “Oliveti-Panetta” di Locri ha coinvolto 14 rinomati artisti, prevalentemente calabresi, con le loro opere in un’iniziativa in cui a fare da protagonista è la beneficenza. I lavori degli artisti sono stati infatti al centro di un’asta il cui ricavato sarà devoluto per una borsa di studio destinata ai ragazzi meritevoli e meno abbienti del Liceo Artistico di Locri che intendono proseguire gli studi presso le Accademie di Belle Arti.

«Questa è una mostra d’opere d’arte – ha spiegato Giuseppe Serranò, presidente dell’associazione Orizzonte 7 – le cui opere ci sono state gentilmente donate da artisti che operano in Calabria e anche fuori dalla nostra regione. Ogni opera ha una base d’asta e le offerte possono essere effettuate fino alle ore 18 del 29». 

«Credo che ciò che caratterizza questa iniziativa è il valore della condivisione, riteniamo giusto condividere i sogni e i progetti dei giovani. Spesso i nostri ragazzi si perdono durante i percorsi formativi perché non hanno le giuste opportunità. La borsa di studio per noi costituisce un’opportunità così come è un’opportunità mettere a contatto il giovane che intende fare artista con l’artista che ha l’esperienza per poter trasmettere le competenze e la passione necessaria per questi percorsi formativi».

Oltre al presidente dell’associazione Orizzonte7 Giuseppe Serranò, tra gli ospiti intervenuti nel corso dell’esposizione e che hanno sposato l’importante causa anche l’ex presidente f.f. della Regione Calabria Nino Spirlì, il consigliere regionale della Calabria Salvatore Cirillo ed il sindaco di Bovalino Vincenzo Maesano.

«È importante – ha sottolineato il consigliere regionale Salvatore Cirillo – che queste iniziative sul nostro territorio siano sponsarizzate il più possibile. Siamo orgogliosi di poter patrocinare eventi di questo spessore in cui si unisce il valore dell’arte alla solidarietà mescolando la cultura al sociale, un messaggio fantastico». Le opere in esposizione sono quelle degli artisti: Salvatore CampitiDiego CataldoNatino ChiricoAntonio D’AmicoNicola De LucaRosario La SetaFilomena MarinoMax MarraGhislain MayaudMimmo MuscatelloFabio NicoteraEnzo PalazzoAntonio SaladinoSonia Talarico

Articoli correlati

top