sabato,Maggio 18 2024

“Fiori sopra l’inferno”, la fiction Rai del regista calabrese Carlo Carlei

Andrà in onda in tre puntate dal 13 febbraio ed è tratta dai libri di Ilaria Tuti

“Fiori sopra l’inferno”, la fiction Rai del regista calabrese Carlo Carlei

Tre prime serate ad alta tensione in programma sulle reti ammiraglie Elena Sofia Ricci sarà la protagonista di “Fiori sopra l’Inferno“. La serie del regista calabrese, originario di Nicastro, Carlo Carlei andrà in onda dal 13 febbraio alle 21.25 su Rai1, in tre puntate.

Il regista

«Ho sempre sognato di fare un film basato sui romanzi di Stephen King – spiega Carlo Carlei – e una volta ci sono andato anche vicino. Ora con Fiori sopra l’inferno finalmente ci sono riuscito. In questa storia c’è una tematica che mi sta molto a cuore, che è quella dell’infanzia violata: fin dal mio primo film ho lavorato con bambini protagonisti e il fatto che in questa serie vi siano dei bambini che vivono un disagio soprattutto nel loro nucleo familiare è stato un elemento che mi ha ancora più stimolato. La differenza la fa il genere: il thriller, il sovrannaturale, l’horror.

Tutti i sottogeneri del fantastico riescono a spiegare meglio, anche dal punto di vista metaforico, queste problematiche e lo fanno in maniera più spettacolare, come piace a me e a registi americani come Steven Spielberg» racconta Carlei, già regista de “I bastardi di Pizzofalcone”, “Il giudice meschino”, girato a Reggio Calabria.

«Volevo portare nei miei racconti un tipo di donna diverso: una donna su cui, raggiunta la maturità, si spegnavano i riflettori. Così nasce il personaggio di Teresa Battaglia», spiega Ilaria Tuti. «Ho letto il romanzo di Ilaria Tuti e ho capito che dovevo fare questa serie. Teresa è un commissario senza pistola: la sua arma sono mente, cuore e anima; combatte il mostro dentro e fuori di sé».

La trama

La fiction viene ambientata in un piccolo paese di nome Travenì, in Friuli Venezia Giulia e narra le vicende del piccolo centro storico, dove da tempo si stanno registrando una serie di crimini improvvisi e inspiegabili. A indagare su questi è chiamata la protagonista Teresa Battaglia, commissario di Udine e grande esperta di profiling. Il compito della donna è quello di indagare su un terribile assassino che sta cominciando a spargere sangue in tutto il paese.

top