mercoledì,Marzo 29 2023

Reggio, rinnovata la collaborazione tra Museo e Camera di Commercio

La firma dell’accordo è avvenuta qualche giorno fa, nella sala conferenze. la sinergia ha già prodotto importanti risultati nell’area dello Stretto

Reggio, rinnovata la collaborazione tra Museo e Camera di Commercio

Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria conferma la sua politica culturale di inclusione e sinergia sul territorio. La collaborazione tra il Marrc e la Camera di Commercio di Reggio Calabria, che
negli anni ha già portato importanti risultati a vantaggio dell’area dello Stretto, si consolida con la
sottoscrizione di un nuovo un accordo tra il presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana, e il direttore del Museo, Carmelo Malacrino. L’intento è quello di creare insieme nuove opportunità nel campo del turismo sostenibile, mettendo in collegamento attivo il sistema imprenditoriale con quello culturale.


«Sono lieto di riconfermare il nostro impegno rivolto a creare azioni sinergiche tra le realtà imprenditoriali e associative che operano nella filiera turismo e che sono rappresentate dalla Camera di Commercio, e il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, chiamato a tutelare e valorizzare un patrimonio che trova nei Bronzi di Riace la “punta di diamante” – ha dichiarato il presidente Tramontana. I Bronzi, assieme alle tante altre risorse culturali, naturalistiche ed enogastronomiche del territorio metropolitano consentono ai visitatori di scoprire una terra meravigliosa e di vivere un’esperienza unica di viaggio. La collaborazione tra le nostre istituzioni è ormai consolidata e sono certo che, continuando a lavorare assieme, potremo promuovere in tutto il mondo la bellezza delle testimonianze del passato custodite nel Museo Archeologico e l’enorme ricchezza che risiede nel territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria».


La firma dell’accordo è avvenuta qualche giorno fa, nella sala Conferenze del Museo.
«La proficua sinergia con la Camera di Commercio di Reggio Calabria, maturata negli anni, sta trasformando la capacità attrattiva del Museo in promozione turistica per lo sviluppo socio-economico di questo straordinario territorio, ricco di tradizioni e identità enogastronomiche – afferma il direttore
Malacrino
. Il lavoro sinergico svolto in occasione del Cinquantesimo anniversario della scoperta dei
Bronzi di Riace sta portando frutti concreti, creando le basi per un’offerta turistica nel segno della storia e
delle tradizioni calabresi, in un dinamico legame tra istituzioni e realtà imprenditoriali. Ringrazio il
presidente Tramontana e tutto il suo staff per l’impegno e l’entusiasmo volti a rinforzare sempre più
questo legame».

Articoli correlati

top