martedì,Aprile 23 2024

Ardore, un regalo da leggere per 134 studenti della scuola elementare

L’amministrazione comunale e alcune imprese del territorio hanno acquistato e donato ai bambini “Le Avventure di Balù"

Ardore, un regalo da leggere per 134 studenti della scuola elementare

di Tonino Raco – È un regalo speciale quello che l’amministrazione comunale di Ardore (nella Locride) e sette imprese del territorio hanno voluto far avere ad ognuno dei 134 giovanissimi studenti delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo E. Terrana di Ardore Marina. Un dono da sfogliare, da osservare e soprattutto da leggere: il libro dal titolo “Le avventure di Balù”, scritto da Anna Maria Deodato e Gaetano Catalani e arricchito dalle immagini della giovane illustratrice di Rosarno Arianna Zungri.

Presenti all’incontro con i numerosi bambini, all’interno della biblioteca comunale, gli autori del libro; il sindaco del Comune di Ardore Giuseppe Campisi; la dirigente scolastica prof.ssa Anna Delfino; l’assistente sociale del comune dott.ssa Daniela Andrianò; una rappresentanza degli insegnanti ed alcuni degli imprenditori donatori dei libri.

Il racconto edito da La Caravella Editrice ha come protagonista Balùun simpatico cagnolino che, in compagnia del suo amico Sugar, va alla ricerca del suo papà, vivendo durante il viaggio una serie di avventure e sperimentando sensazioni come la gioia, la tristezza, la paura. Il testo offre chiavi di lettura per rappresentare la società degli adulti in continuità con la funzione educativa della famiglia e della scuola. «I bambini – spiegano gli autori – possono imparare molto dai libri. Avendo notato che molti di loro sono rapiti dai videogiochi e con i cellulari spesso in mano, abbiamo deciso di creare un libro, una favola che parla di buoni sentimenti e che esalta i valori positivi della vita. Questo vuole essere un piccolo contributo per trasmettere, attraverso le avventure di Balù e del suo amico Sugar, sentimenti come l’altruismo, la solidarietà, l’accoglienza delle diversità».

Vincitore, tra gli altri, del concorso internazionale “Books For Peace 2022” come migliore libro di narrativa per i diritti e la tutela dell’infanzia, il volume ha venduto nell’ultimo anno migliaia di copie e, nella giornata di mercoledì 22 marzo sarà presentato, in collaborazione con l’associazione “I girasoli della Locride”, all’interno della sala consiliare del Comune di Locri. Il ricavato delle vendite del libro sarà devoluto proprio all’associazione, con sede a Locri, a sostegno dell’inclusione di ragazzi e adulti con disabilità.  

top