martedì,Febbraio 27 2024

Reggio, venerdì la presentazione del volume “Il sequestro Materazzi”

L’iniziativa dell’Anpi “Ruggero Condò”, con l’autore Pietro Melia, si terrà a Spazio Open

Reggio, venerdì la presentazione del volume “Il sequestro Materazzi”

Sarà presentato, venerdì 24 marzo, a Reggio Calabria nei locali di Spazio Open, a cura della Sezione Anpi “Ruggero Condò”, il libro di Pietro Melia “Il sequestro Matarazzi” edito da Città del Sole edizioni.

Alla presentazione, prevista per le ore 18,3, oltre all’autore del libro sarà presente Enzo Macri, magistrato, Giuseppe Marino, Libera Reggio Calabria, Anna Foti giornalista che avrà il compito di moderare la discussione.

«Ottimo lavoro quello di Pietro Melia, all’epoca “cronista di strada” – figura oggi quasi sparita -, “ancora sulla breccia ed in grado d’impugnare la penna e raccontare”».

Quello del sequestro Materazzi è stato un periodo veramente triste che inaugurava la stagione della prima guerra di ‘Ndrangheta con un bilancio di 200 omicidi, di innumerevoli tentati omicidi e attentati dinamitardi. Guerra iniziata con l’omicidio di Giovanni De Stefano avvenuto al Roof Gaden che si concluse dopo circa due anni in cui si registrò la morte di due grossi boss della vecchia generazione, Antonio Macri e Mico Tripodo, contrari ai sequestri di persona fini estortivi, perché questo avrebbe “militarizzato” il territorio con le forze dell’ordine alla ricerca del sequestrato e dei sequestratori. Allo stesso tempo ci andava di messo la credibilità “dei capi bastoni”, che apparivano agli occhi della gente incapaci di assicurare l’ordine nel territorio di rispettiva influenza. Vinse, come a ognuno è noto, la “nuova Mafia”.

E i sequestri decollarono.

Articoli correlati

top