venerdì,Giugno 14 2024

Teatro, “Antigone. Il sogno della Farfalla” fa tappa a Palmi e a Locri

Lo spettacolo di Officine Jonike Arti andrà in scena venerdì 28 e sabato 29 aprile

Teatro, “Antigone. Il sogno della Farfalla” fa tappa a Palmi e a Locri

Continua la tournée di “Antigone. Il sogno della Farfalla”. La produzione di Officine Jonike Arti andrà in scena venerdì 28 aprile, alle ore 21.00, presso la Casa della Cultura “L. Repaci” di Palmi, e la sera successiva, sabato 29 aprile, alle ore 21.00, presso il Palazzo della Cultura di Locri, nell’ambito del Festival di Musica Classica della Locride curato dall’Accademia Senocrito.

Lo spettacolo, con la drammaturgia originale di Donatella Venuti e la regia di Americo Melchionda, interpretato da Maria Milasi e dallo stesso Americo Melchionda, è stato rappresentato con grande successo nel territorio nazionale e in Calabria, dove nelle scorse settimane ha fatto tappa anche al Teatro “F Cilea” di Reggio Calabria.

Ispirato a “La tomba di Antigone”, testo teatrale della filosofa spagnola Maria Zambrano – in esilio per 45 anni durante la dittatura franchista – ripropone la storia dell’eroina sofoclea in una chiave ricca di letture contemporanee. Qui Antigone non è solo colei che si scontra contro il potere cieco e gretto di Creonte, e contro la guerra fratricida tra Eteocle e Polinice, e non è neanche solo la figlia amorevole che accompagna in esilio il padre Edipo. Nel sepolcro buio, dove è rinchiusa, il suo tentativo di dimenticare la conduce, invece, a riattraversare la sua storia e a incontrare i suoi fantasmi: i genitori, i fratelli, la nutrice, l’Arpia-il ragno del cervello; qui, sospesa tra vita e morte, può raccontare finalmente se stessa, la sua sofferenza, la sua fragilità, i suoi dubbi.

“Antigone – Il sogno della Farfalla” dà voce, soprattutto, a tutte quelle donne che lottano contro le Leggi Prevaricatrici generate dall’abuso del potere, dalla violenza della guerra e dall’annichilimento del concetto stesso di “Umanità”.

Un testo dai forti contenuti etico-politici e dalle molteplici sfumature, che emoziona e trascina il pubblico, coinvolto dalle interpretazioni di Maria Milasi, delicata e potente Antigone, e dello stesso Americo Melchionda, che ecletticamente veste i panni degli altri personaggi che si avvicendano nel “sogno della farfalla”.

Officine Jonike Arti è attualmente riconosciuta dalla Regione Calabria come Impresa di Produzione Teatrale e questo spettacolo è co-finanziato con risorse PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 – Avviso pubblico per il finanziamento di programmi di Produzione Teatrale dellaRegione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura.

Con la direzione artistica di Maria Milasi, la compagnia è impegnata in questi mesi in un fitto programma che la vedrà calcare i palcoscenici con diverse produzioni originali. Il prossimo importante impegno sarà lo spettacolo sulla figura di Pier Paolo Pasolini, “PPP. Amore e Lotta”, testo di Katia Colica, per la regia di Matteo Tarasco.

Articoli correlati

top