martedì,Maggio 21 2024

Villa San Giovanni, al via domani l’edizione speciale di “Correnti festival”

La manifestazione d’arte e cultura riapre i battenti ospitando anche altre espressioni artistiche. Chiusura prevista a giugno

Villa San Giovanni, al via domani l’edizione speciale di “Correnti festival”

Dopo la prima edizione dello scorso autunno, il Correnti Festival riapre i battenti con un’edizione speciale.

Correnti”, Festival d’Arte e Cultura della Città di Villa San Giovanni, è un network culturale che mette in relazione il territorio e le sue potenzialità, ponendosi come obiettivo quello di promuovere gli interessi culturali e identitari della cittadinanza.

La prima stagione, dedicata all’editoria e alla lettura, ha visto un calendario di eventi ricco e coinvolgente.

Oggi, in edizione speciale, un programma di appuntamenti editoriali aperto anche ad altre espressioni artistiche e culturali e che si concluderà, nell’ultima settimana di giugno, con un grande evento espositivo.

«A fare da cornice a quest’edizione la narrazione della precedente e un’anteprima della successiva. Il Correnti Festival – dichiara la Presidente del Consiglio Caterina Trecroci, con delega alla Cultura – vuole essere innanzitutto comunità. Una comunità che desidera e merita bellezza. L’arte, la cultura, l’educazione, l’etica e i sentimenti ospitano tale bellezza e la veicolano. Tematiche, protagonisti, esempi, luoghi, artisti di significato per coinvolgere, aggregando la comunità attorno a un progetto volto alla costruzione di un rinnovato senso di appartenenza. Ritrovarsi e riconoscersi è segno di umanità e valorizzazione dei nostri luoghi, con l’auspicio che le future edizioni possano avere un respiro sempre più ampio in termini di espressioni artistiche e culturali e di coinvolgimento del territorio».

Appuntamento di apertura, dunque, sabato 6 maggio alle ore 18:30 presso l’ex Mattatoio, in Via Volta 1, con l’iniziativa di portata nazionale “Lusaka in tour”. Sarà lo scrittore Diego Cassinelli a presentare “Lusaka”, un reportage documentaristico nella capitale dello Zambia, una fotografia della città descritta con vibrante poesia tra bancarelle e compound, grattacieli e township, in un paesaggio dalle mille contraddizioni che si sviluppa tra la zona degradata e popolare e la zona residenziale fuori.

Storie di apartheid, lotte di liberazione e tolleranza religiosa, in cui nasce l’associazione locale “in&out of the ghetto”, fondata dallo stesso autore. Il tour nazionale ha l’obiettivo, infatti, non solo di far conoscere il libro ma anche quello di creare una rete di sostegno per le iniziative sociali che l’associazione mette in campo nel compound di Bauleni.

«La seconda edizione del festival “Correnti” – conclude la nota – si aprirà ufficialmente nella stagione autunnale 2023 e il calendario sara concertato in collaborazione con le istituzioni scolastiche e le associazioni, proseguendo quanto già avviato con la partecipazione attiva di tutta la comunità cittadina. Una comunità che genera e che si rigenera.

Articoli correlati

top