lunedì,Luglio 15 2024

A Lazzaro si parla di modello Riace con Mario Oliverio e Mimmo Lucano

L'incontro, promosso dalle associazioni Magna Grecia ed Eureka, ha visto la partecipazione di un folto pubblico da tutta la regione

A Lazzaro si parla di modello Riace con Mario Oliverio e Mimmo Lucano

di Silvio Cacciatore – Si parla del modello Riace e della vicenda giudiziaria che ruota attorno a Mimmo Lucano, a Lazzàro, a pochi chilometri da Reggio Calabria. Alle porte dell’ Area Grecanica, dove per i magnogreci quella della ‘Filoxenìa’ – ovvero l’accoglienza – era una vera e propria ‘arte’, cardine di un vivere civile che si è tramandato per ben due millenni.

Il libro


A presentare il libro “Processo alla solidarietà. La Giustizia e il caso Riace” – di Castelvecchi editore, a cura di Giovanna Procacci, Domenico Rizzuti e Fulvio Vassallo Paleologo – l’ex governatore della Calabria Mario Oliverio e l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano. Folta presenza di pubblico composto non solo da semplici cittadini ma anche da molti amministratori locali e regionali, sindaci, professionisti ed associazioni.

Lucano e Oliverio

«Per le aree interne e fragili, sempre più spopolate, l’integrazione può rappresentare un’occasione importante – afferma Mimmo Lucano – ed oggi la strage di Cutro ne è la conferma. Questo governo cerca di far passare il messaggio che la colpa è di chi cerca disperatamente di raggiungere l’Italia, che la vittima sia diventata il colpevole». A Mimmo Lucano fa sponda Mario Oliverio. «Un processo a Riace è un processo alla civiltà – ha detto – quando invece il nostro Paese dovrebbe guardare all’esperienza di Riace per assumerla e farla diventare riferimento nelle politiche di immigrazione».

L’evento, che ha visto chiamate a raccolta personalità civili e politiche di tutta la Calabria, è stato organizzato dall’avv. Carmen Latella con la collaborazione delle Associazioni “Magna Grecia” e “Eureka” e dei rispettivi presidenti Stefano Scuncia e Angela Diano.

Articoli correlati

top