lunedì,Maggio 27 2024

Le opere dell’artista reggino Natino Chirico in mostra a Sidney

Finisce oggi l'esposizione dal titolo "The power of colour", presso la galleria Audrey Fine Art nel quartiere di Pyrmont

Le opere dell’artista reggino Natino Chirico in mostra a Sidney

La sua mostra chiude oggi i battenti oltreoceano. L’artista reggino Natino Chirico ha esposto a Sydney i suoi quadri presso la galleria Audrey Fine Art nel quartiere di Pyrmont.

Un’esplosione di colore che dalla terra madre, la bella Calabria, porta l’artista, adottato da Roma, a superare terre e mari e portare la sua opera anche in Australia.

Nella valigia di Natino Chirico ci sono i suoi inseparabili personaggi ritratti come stupefacenti macchie accese e variegate. Un multicolor che porta gioia, apre il cuore e restituisce tutta la forza dell’arte di Chirico, la spinta a tirare fuori il meglio dai suoi protagonisti da Totò a Chaplin e Fellini. Ombre colorate che portano lo spettatore nel mondo del cinema.

L’artista ricorda la prima volta che fu riconosciuta, da bambino, la sua arte. «Avevo tredici o quattordici anni e, mentre copiavo un piatto su di un cartone sistemato in una sedia di formica rossa, arrivò un’amica di mia madre (i miei genitori si erano separati da poco e lei sarebbe stata, in seguito, la mia testimone di nozze) ed esclamò: “Natino, che bello! Ma tu sei bravissimo”. Fu un primo momento di coscienza. Qualcuno mi aveva detto che ero bravo. E in quel momento ebbi la percezione che avevo l’arte dentro di me e che forse nella vita mi sarei potuto dedicare a quello».

Di cosa è fatta l’arte di Chirico? «Oggetti figurativi in una pittura informale, questa è la chiave di lettura che preferisco, è una pittura che non so come definire se non “mia”. Ho affinato nel tempo il modo di lavorare con una ricerca sui mezzi oltre che sui contenuti. Utilizzo oro, argento, rame e metacrilato, materiali che accrescono l’esperienza pittorica. Nuovi modi di raccontare l’arte».

Articoli correlati

top