lunedì,Giugno 17 2024

A Reggio gli Spazi di lettura per le famiglie e bambini in tenera età

Appuntamento il prossimo15 giugno dalle ore 17.30 alle 19.30 nella sala SpazioTeatro e Biblioteca dei ragazzi e delle ragazze, Presidio Npl

A Reggio gli Spazi di lettura per le famiglie e bambini in tenera età

Nell’odierna società che “consuma” quotidianamente, in maniera distratta e superficiale, centinaia
di notizie ed informazioni, la lettura (intesa come approfondimento) resta una delle modalità
principali di acquisizione di conoscenza.


L’approccio alla lettura (ancora più romantico se si parla del caro e vecchio “libro”) è il rito di
passaggio verso il sapere che tutti dovremmo compiere. Il tempo ha trasformato il supporto, ha
cambiato il medium, ma la lettura resta un meraviglioso strumento di condivisione.


Chi conosce bene le potenzialità della lettura, specie della lettura precoce, sono le volontarie del
progetto locale “Nati per leggere” coinvolte nell’iniziativa “Spazi di lettura” e nell’incontro del 15 giugno dalle ore 17.30 alle 19.30 all’interno della sala “SpazioTeatro e
Biblioteca dei ragazzi e delle ragazze, Presidio Npl”
con l’intento di far scoprire alle famiglie, in
particolare ai genitori, l’importanza della lettura precoce
, pratica che consente ai bambini già in
tenerissima età (0-6 anni) di rafforzare la relazione e il dialogo con l’adulto, fortificando il legame
parentale, oltre ad essere un’attività fondamentale per lo sviluppo cognitivo ed emotivo del
bambino
.


L’appuntamento si inserisce all’interno del vasto programma di “Una culla di libri”,
progetto a vocazione multiculturale sviluppato da Arci Reggio Calabria APS volto a promuovere la
cultura della lettura precoce nelle comunità straniere e nelle famiglie italiane residenti nel comune
di Reggio Calabria. Il progetto (vincitore del Bando “Leggimi 0-6” 2021 e finanziato dal Centro Per
il Libro e la Lettura) si avvale, inoltre, di numerose Associazioni partner già impegnate sul tema, a
ciò si unisce la sinergia con il Comune di Reggio Calabria, estensore del Patto Locale per la Lettura,
e con alcune Associazioni straniere presenti sul territorio (“Paspartu”, “Mindoro Tamaraw” e
“Associazione Georgia in Calabria”) che arricchiscono le potenzialità e la capillarità del progetto.

Articoli correlati

top