mercoledì,Febbraio 21 2024

A Siderno la presentazione del romanzo d’esordio di Vincenzo Reale

Il testo segna il debutto letterario del giovane scrittore. Appuntamento venerdì alla libreria Mondadori

A Siderno la presentazione del romanzo d’esordio di Vincenzo Reale

Antonio il Greco viene da Carafa Nuova, oggi una città fantasma sull’Aspromonte. Da quando è arrivato tutti parlano della sua fortuna: è sopravvissuto alla fame, al bombardamento di Napoli, allo scontro tra una truppa Alleata e un manipolo di tedeschi in fuga durante l’ultima Guerra, a una caduta di sette metri sul Monte San Pietro, a una faida sanguinosa e alle follie di suo cugino, Antonio il Tòzzolo. Alla fortuna del Greco, però, sembra mancare qualcosa. Qualcosa di essenziale. Forse è ciò che ha nascosto ottant’anni prima in montagna e che, ormai al crepuscolo, decide di andare a riprendersi. Forse sono tutte quelle vite che ha visto spezzarsi nel tempo. Forse, a mancare, è proprio il tempo. Ultimo testimone di un passato straordinario e favoloso, ricco di spiriti, briganti e magia, per quasi cento anni Antonio il Greco guarda il mondo attorno a sé cambiare. Ma resiste a tutto, anche ai lutti più dolorosi, pur di riuscire in un suo unico, grande intento.

La fortuna del Greco”, romanzo onirico e mirabolante, avvolto in un’aura da poema epico, tra l’eroico e il tragico, edito da Rubbettino nella prestigiosa collana “Velvet”, segna il sorprendente esordio letterario del giovane Vincenzo Reale.

Venerdì 9 febbraio, alle ore 18.00, al Mondadori Bookstore (Centro commerciale La Gru) di Siderno, l’Autore dialogherà con Luigi Franco, direttore editoriale della Rubbettino, Maria Teresa D’Agostino, giornalista, e i lettori.

top