martedì,Aprile 23 2024

Parte da Reggio il tour di presentazione di “Multiverso”, disco d’esordio del cantautore Dario Naccari

La copertina dell'album, opera della pittrice Manuela Caruso, in arte MACA, rappresenta i vari livelli dell'esistenza umana

Parte da Reggio il tour di presentazione di “Multiverso”, disco d’esordio del cantautore Dario Naccari

Il 29 febbraio parte il tour nazionale di presentazione di “Multiverso”, il disco d’esordio del cantautore siciliano Dario Naccari, prodotto da Pietro Alessandro Alosi per Mezzanotte Label. Prima tappa a Reggio Calabria, poi Potenza, Roma, Bologna, Pavia e Torino. 

Le sue canzoni raccontano di mondi leggeri, dove la poesia diventa la mano capace di plasmare la realtà, per indicarci la strada di un percorso fatto di crescita personale e dignità spirituale. Un invito alla scoperta dei vari strati della vita, delle molteplici possibilità delle quali disponiamo, come le diverse facce di un dado: «Otto canzoni che descrivono momenti vissuti con forti slanci di emotività – racconta Dario Naccari – perdite di rotta e amore ritrovato per il nostro territorio. Storie che ci invitano ad esplorare per rimanere vivi, a privarci delle gabbie e delle nostre convinzioni, per riacquisire consapevolezza e ascolto di noi stessi, pregni della bellezza della vita e presenti nel qui e ora. Secondo la teoria del Multiverso, al di là dell’universo osservabile ne coesistono parallelamente molti altri».

La copertina dell’album, opera della pittrice Manuela Caruso, in arte MACA, rappresenta infatti i vari livelli dell’esistenza umana, strati attraverso i quali l’uomo viaggia, ed esplora anche gli elementi del proprio interno. Osservando in una visione d’insieme la terra e il proprio corpo, scopre punti di vista dove il micro è fuso nel macro e viceversa, come una goccia che mischiandosi al mare smette di essere se stessa, per incominciare semplicemente ad essere. «Un nuovo approccio alla musica mi ha insegnato a liberarmi dal giudizio e dalle aspettative – prosegue il cantautore -, aprendomi un varco verso universi prima sconosciuti. La scrittura di queste canzoni mi ha aiutato ad acquisire maggiore consapevolezza espressiva, mi ha dato la possibilità di mettere a fuoco ciò che realmente desidero essere, mostrandomi con lealtà».

top