Mobilitazione Confcommercio, adesioni anche da Reggio

Domani nella Sala Calipari della Questura gli imprenditori del sistema incontreranno le massime autorità cittadine
Domani nella Sala Calipari della Questura gli imprenditori del sistema incontreranno le massime autorità cittadine

Confcommercio Reggio Calabria aderisce alla giornata di mobilitazione nazionale Confcommercio “Legalità, ci piace” che, giunta alla 7^ edizione, sarà incentrata sui fenomeni criminali della contraffazione e dell’abusivismo che riducono la competitività del nostro sistema produttivo, alterano le regole del mercato e danneggiano le imprese del terziario di mercato.

Il 26 novembre, alle ore 15, presso la sala Calipari della Questura di Reggio Calabria, gli imprenditori del sistema Confcommercio Reggio Calabria incontreranno le massime autorità cittadine.

La Confcommercio di Reggio Calabria, con il prezioso supporto del Sig. Questore dott. Maurizio Vallone che ha immediatamente sposato e condiviso il progetto, nell’ambito dell’iniziativa di carattere nazionale, ha programmato un momento di incontro e sensibilizzazione sulle conseguenze dei fenomeni criminali per l’economia reale e per le imprese. Fondamentale è, infatti, mantenere vivo un dialogo ed una interazione costante con le istituzioni, le forze dell’Ordine, Associazioni, Enti pubblici e privati, imprese, Organizzazioni e Movimenti impegnati a diverso titolo nella lotta alla criminalità, in tutte le sue forme. 

Sarà un’occasione di confronto per gli imprenditori del territorio che intendono essere parte attiva e propositiva di un percorso diretto a rafforzare la cultura della legalità, requisito fondamentale per la crescita e lo sviluppo dei territori.

L’incontro di domani sarà anche occasione per presentare nuovi progetti volti a promuovere la sicurezza del territorio e che vedranno coesi il sistema Confcommercio e la Questura di Reggio Calabria.