sabato,Maggio 18 2024

Una triste conferma, sarà un Natale senza stipendi per i 100 dipendenti Manital

Due giorni di protesta si sono conclusi con l'incontro in Prefettura ma, oltre l'impegno di sollecitare l'azienda, nessuna certezza per i lavoratori che rischiano anche lo sfratto

Una triste conferma, sarà un Natale senza stipendi per i 100 dipendenti Manital

Solo rabbia, sconforto e sgomento quello che rimane dopo due giorni di protesta indetti da Samantha Caridi Filcams Cgil Reggio Calabria-Locri e Giuseppe Vercelli Filcams Cgil Gioia Tauro per rivendicare gli stipendi arretrati della Manital appalto Pulizia Poste Italiane Spa. 

«Questi lavoratori passeranno un Natale senza un centesimo e c’è chi rischia lo sfratto – tuona amareggiata la Caridi – Siamo stati ricevuti, dopo ore di protesta, dalla dottoressa Fabio in Prefettura. Faranno un documento dove raccoglieranno le nostre istanza ma, nel frattempo i lavoratori non solo sono da mesi senza stipendi ma non sono più in condizione di continuare a svolgere il loro lavoro».

La richiesta rimane quella di sostituire un’azienda che versa ormai in una condizione disastrosa in tutta Italia oltre alle spettanza.

«Abbiamo avanzato la richiesta di sostituzione del pagamento a Poste Italiane – conclude la Caridi – così non possono andare avanti».

Articoli correlati

top