giovedì,Dicembre 3 2020

Coronavirus, la stretta di Amazon: consegnerà solo beni di prima necessità

Nell'elenco figurano articoli per bambini, apparecchiature per la salute e la casa, la bellezza e la cura della persona, la spesa e le forniture industriali, scientifiche e per animali domestici

Coronavirus, la stretta di Amazon: consegnerà solo beni di prima necessità

Giro di vite sulle consegne anche da parte di Amazon. Il colosso ha deciso da ieri di sospendere le consegne prodotti non essenziali in Italia e in Francia. A comunicarlo è stata la stessa società in una nota ieri sera, confermando voci che circolavano da qualche giorno.

All’origine della decisione ci sarebbe da un lato la necessità di tutelare la salute dei dipendenti e le misure di sicurezza nei luoghi di lavoro e, dall’altro, una sempre crescente difficoltà nel far fronte all’aumento di ordini e alla attività rallentata nelle regioni duramente colpite dall’epidemia di coronavirus.

Coronavirus, Amazon: i prodotti di prima necessità

Nell’elenco dei prodotti di prima necessità, Amazon include articoli per bambini, apparecchiature per la salute e la casa, la bellezza e la cura della persona, la spesa e le forniture industriali, scientifiche e per animali domestici.

 «Così come i clienti utilizzano l’e-commerce come strumento utile ai loro sforzi di distanziamento sociale – si legge in una nota – anche noi abbiamo adottato misure specifiche di distanziamento all’interno dei nostri centri di distribuzione affinché i nostri dipendenti possano lavorare in sicurezza. La combinazione di questi due elementi ci richiede di concentrare la nostra capacità disponibile sui prodotti che hanno la massima priorità e, a partire da oggi, smetteremo temporaneamente di accettare ordini su alcuni prodotti non di prima necessità sia su Amazon.it che su Amazon.fr.».