Reggio, lavoratori Hitachi esposti all’amianto. Parte la vertenza

I sindacati hanno chiesto aiuto alla Regione che si è impegnata ad avviare un contatto diretto con le sedi nazionali competenti per lo sbocco celere della vicenda
I sindacati hanno chiesto aiuto alla Regione che si è impegnata ad avviare un contatto diretto con le sedi nazionali competenti per lo sbocco celere della vicenda

I rappresentanti sindacali dei lavoratori della Hitchi, hanno avuto un incontro, presso la sede della Regione Calabria a Catanzaro, con l’assessore regionale all’ambiente Sergio De Caprio e l’ex collega oggi consigliere Regionale Nicola Paris.

La delegazione ha fatto presente che ai lavoratori è stato riconosciuto il giusto diritto all’ esposizione all’amianto (legge 205/17, art. 1, comma 246), ma INPS e Ministero del Lavoro, a distanza di un anno, dal riconoscimento, non hanno ancora consentito ai suddetti di usufruire del beneficio e quindi maturare il diritto al pensionamento. I rappresentanti hanno espresso altresì la preoccupazione e il disagio dei lavoratori esposti e chiedono ai rappresentanti dell’istituzione Regionale, che hanno manifestato la propria solidarietà   e disponibilità, di avviare un contatto diretto con le sedi nazionali competenti per lo sbocco celere della vicenda.