sabato,Ottobre 24 2020

Gallico-Gambarie, Nino Botta: «Futuro dei lavoratori sempre più a rischio»

Il sindacalista pone l'accetto sulla situazione relativa ai pagamenti. Ancora oggi fermi a tre mensilità arretrate

Gallico-Gambarie, Nino Botta: «Futuro dei lavoratori sempre più a rischio»

«Sempre più nero il futuro dei dipendenti delle società Ase strade e Gallico. Gambarie, società che fanno parte del gruppo AVR. Nonostante l’avvento dei commissari giudiziali , la situazione relativa ai pagamenti non ha trovato soluzione, ad oggi ammontano a tre le mensilità arretrate». È quanto afferma Nino Botta della Filca Cisl, in merito ai lavoratori impegnati nella costruzione della Gallico-Gambarie.

«Quello che si sta consumando ai danni delle maestranze e delle loro famiglie, è una vergogna senza limiti, un sopruso inaccettabile, dove soprattutto la classe politica non è stata capace di porre rimedio. Nonostante le due società operano con onerosi appalti pubblici ,sembrerebbe che la problematica dei dipendenti non retribuiti sia diventata una normalità , come se le umiliazioni a cui decine di dipendenti sono sottoposti giornalmente , è una prassi ormai consolidata nel territorio Reggino», conclude Botta.