sabato,Novembre 27 2021

Taurianova, Princi: «Fuori luogo l’interpellanza di Lazzaro sui precari»

Il segretario provinciale della Uiltemp: «L'opposizione prenda le distanze su quanto richiesto dal consigliere di Fratelli d'Italia»

Taurianova, Princi: «Fuori luogo l’interpellanza di Lazzaro sui precari»

«Come sindacato abbiamo sempre fatto un plauso a prescindere dal colore politico a tutte quelle Amministrazioni che hanno stabilizzato o migliorato le condizioni lavorative degli ex precari». Questo è quanto afferma in una nota stampa il Segretario Provinciale Uiltemp Stefano Princi.

«Ci  aspettiamo – continua Princi –  una presa di distanza da parte dei consiglieri di minoranza per quanto richiesto formalmente  da parte del Consigliere di Fratelli d’Italia Lazzaro, il quale chiede “chiarimenti sulle motivazioni dell’aumento orario e del criterio adottato” inerente il piano assunzionale dei lavoratori ex Lsu/Lpu del Comune di Taurianova.

«Tutto ciò è assurdo e non comprendiamo il perchè quando si è in presenza di un miglioramento lavorativo di questi precari storici, gli stessi, per scopi  che non riusciamo a comprendere, vengono strumentalizzati».

«Come Uiltemp – ricorda  Stefano Princi-  in questo preciso momento, mentre alcuni tendono a fare polemiche sterili, stiamo facendo una corsa contro il tempo, in tutti i Comuni della Calabria, affinchè vengano completate le procedure di stabilizzazione visto che la nuova manovra finanziaria non prevede la possibilità di prorogare i contratti a termine con annesse le deroghe normative propedeutiche alle assunzioni dei lavoratori ex Lsu/Lpu, conquistate, sul campo dopo anni di lotta, dal sindacato unitamente ai lavoratori».

«Ecco perchè,  in un momento così delicato, ci auspichiamo che, tutta la classe politica a prescindere le “latitudini”, prenda a cuore questa annosa questione che riguarda migliaia di lavoratori precari calabresi».

«Siamo certi – conclude il Segretario Uiltemp – della buona fede del consigliere comunale di Fratelli d’Italia Lazzaro anche perchè se così non fosse lo stesso sarebbe in netta controtendenza con l’assessore regionale al lavoro, Fausto Orsomarso, dello stesso partito politico».

Articoli correlati

top