martedì,Luglio 23 2024

Sostegno per l’inclusione attiva, il comune di Taurianova proroga l’utilizzo di 8 Tis

Assessore Monteleone: «Pronti a portare in tutte le sedi opportune la rappresentanza di questi lavoratori affinché non abbiano più un sostegno al reddito ma un vero e proprio lavoro»

Sostegno per l’inclusione attiva, il comune di Taurianova proroga l’utilizzo di 8 Tis

«Abbiamo immediatamente colto l’occasione per prorogare queste figure indispensabili per il nostro comune, poiché gli stessi durante il periodo in cui sono stati utilizzati si sono rivelati di fondamentale importanza come supporto ai diversi settori del Comune, nello specifico ai vari servizi assegnati quali manutenzione stradale, pulizia e igienizzazione degli ambienti lavorativi, segreteria e accoglienza al pubblico». Con queste parole l’assessore al Personale del comune di Taurianova Simona Monteleone, ha annunciato la proroga dell’utilizzo di 8 Tis (Tirocini di inclusione sociale), in attuazione delle politiche di Sostegno per l’inclusione attiva (Sia).

«Per quanto riguarda il nostro Comune – ha continuato l’assessore Monteleone – siamo e saremo sempre a fianco di questi lavoratori poiché si tratta di padri e madri di famiglia che sono stati abbandonati dal mondo lavorativo e ad oggi si trovano a sostenere la propria famiglia con, nella maggior parte dei casi, un’unica indennità. Da parte dell’amministrazione Biasi sarà costante l’impegno nel portare avanti un progetto nel quale ogni categoria verrà sempre tutelata nel massimo rispetto dei diritti di ogni singola figura, considerando anche con particolare attenzione, la figura dei percettori di mobilità in deroga, momentaneamente sospesi dalla Regione Calabria in attesa che anch’essi possano essere richiamati a svolgere delle mansioni ormai ritenute necessarie e fondamentali all’interno del nostro ente».

L’assessore Monteleone infine, ha dichiarato di essere propensa «a portare in tutte le sedi opportune la rappresentanza di questi lavoratori affinché non abbiano più un sostegno al reddito ma un vero e proprio lavoro degno e meritevole di un padre di famiglia. Pertanto colgo l’occasione per ringraziare queste unità di supporto lavorativo con l’auspicio che si possa essere come Comune costantemente disponibile a tutelarli e di poter essere supporto agli stessi».

top