martedì,Novembre 30 2021

MetroCity decolla il piano fieristico 2022. Da domani a Milano per Tutto food

La Città metropolitana dopo il TTg di Rimini è pronta a richiamare nuovi investitori. Parteciperà anche a Vinitaly

MetroCity decolla il piano fieristico 2022. Da domani a Milano per Tutto food

Su settecento buyer all’TTG di Rimini, ben duecento hanno conosciuto le proposte della città metropolitana. Da sottolineare l’interesse del mercato estero del centro Europa: tedesco, francese, polacco. A qualche giorno dall’approvazione del piano fieristico della città metropolitana, stamattina, a Palazzo Alvaro sono stati illustrati numeri e dettagli delle diverse iniziative già partite da MetroCity, in collaborazione con la Camera di Commercio, per la promozione del territorio a livello turistico e produttivo.

E l’immagine della città è stata veicolata grazie al successo di Giovanni Allevi, che vi ha girato “Kiss me again”, risultato vincitore come migliore nell’iniziativa 2Il cinema incontra la musica” e ancora la recente fiction “Tutta colpa della Fata Morgana” che racconta parte della provincia reggina.

Per la dirigente Giuseppina Attanasio «Ci stiamo muovendo su 2 ambiti: turistico ed enogastronomico. Una grossa fetta della capacità economica è stata da noi investita per poter raccontare una realtà produttiva e sana. La partecipazione alle fiere è un’esperienza utile per leggere il territorio e dare risposte. La linea tracciata è vincente. Abbiamo selezionato le imprese con singoli bandi pubblici, in modo trasparente, e facciamo attività di riscontro. Speriamo di poter aprire ad un numero maggiore di aziende».

A raccontare l’esperienza di Rimini, Chiara Parisi, funzionario città metropolitana: «Ci siamo presentati con uno stand di 80 metri quadrati, fortunatamente collocato vicino a quello del ministero del Turismo. È stata una fiera orientata al settore turistico che ha subito lo shock con la pandemia quindi non sapevamo cosa aspettarci. Una fiera serve per la visibilità con persone che vengono da tutto il, a mostrare i prodotti e a dare l’opportunità all’ente di venire a conoscenza delle tendenze e cosa ci può aspettare. Portiamo a casa la fiducia. Il turista vuole provare l’emozione, ha bisogno di contatto ma anche di spazio ed il territorio metropolitano può offrire tutto questo al turismo. Accogliamo non il turismo di massa, ma di nicchia. I dati raccolti con i questionari dati alle aziende di cui aspettiamo le risposte saranno indicazioni utili per le scelte dell’ente. Da domani saremo a Milano a Tutto food.

«Come Camera di commercio – spiega il presidente Ninni Tramontana – abbiamo contribuito a portare nello stand città metropolitana un numero di buyer elevato e offerto loro un omaggio, una ceramica di Seminara ed essenza di Bergamotto, come segno distintivo.  Dei 700 arrivati alla fiera più di 200 hanno interloquito con noi. Prosegue l’interlocuzione con metroCity, siamo due enti che insieme parlano di turismo come grande opportunità del territorio. Il prossimo appuntamento alla Fiera di Paestum».

In quel contesto inoltre saranno presentate le iniziative per il festeggiamento del 50° anno dalla scoperta dei bronzi di Riace.

Il consigliere delegato al marketing, Carmelo Versace spiega infine che «Non è usuale approvare un piano fieristico a fine anno. Il settore e la Camera di commercio ci hanno lavorato consentendo agli operatori di essere presenti Il piano marketing. Ma il lavoro non finisce perché lo stesso piano sarà oggetto di valutazione approfondita nei prossimi giorni. Serve provare ad investire in questo settore se vogliamo rilanciarlo». La città metropolitana sarà anche presenta alla prossima edizione di Vinitaly.

top