lunedì,Gennaio 17 2022

Arriva “Orientamento al lavoro, colloqui e opportunità – Professional Day” l’evento voluto da Comune e Metrico

Parte attiva di questa due giorni sono anche le università e il lavoro che svolgono con gli studenti per orientarli anche in uscita

Arriva “Orientamento al lavoro, colloqui e opportunità – Professional Day” l’evento voluto da Comune e Metrico

Arriva “Orientamento al lavoro, colloqui e opportunità – Professional Day 2021” l’evento voluto da Città metropolitana di Reggio Calabria, Comune di Reggio Calabria, Camera di Commercio e azienda IN.FORM.A. di Reggio Calabria, Job placement dell’Università Mediterranea e Università per stranieri “Dante Alighieri” e organizzato da CISMe società coopertiva.

Presentato stamattina nel salone della Camera di Commercio l’evento, che si svolgerà giovedì 2 dicembre e venerdì 3 dicembre dalle ore 9 alle ore 17 presso l’E’ Hotel in contrada Giunchi a Reggio Calabria, ha già i numeri per parlare di un successo annunciato: 25 aziende per 430 colloqui già prenotati. Numeri che ancora cresceranno visto che c’è tempo ancora fino al 30 novembre di iscriversi tramite il Google form presente sul sito www.cisme.it. Ad aprire la conferenza stampa, moderata dalla giornalista Paola Suraci, il presidente della Camera di Commercio Antonino Tramontana che ha sottolineato «l’importanza di fare rete e costruire occasioni concrete per i giovani che vogliono lavorare in Calabria. L’azienda speciale Informa -Camera di Commercio sarà infatti parte attiva del Professional Day al fine di favorire l’incontro tra imprenditori e giovani in cerca di occupazione».

Crede davvero nel lavoro di rete anche il dirigente del Settore Cinque, Istruzione e Formazione professionale, della Città Metropolitana Francesco Macheda che parla di «occasione per ripartire dopo la crisi pandemica e per uscire dal clima di sfiducia generale». Poi sottolinea: «La Provincia prima e la Città metropolitana dopo hanno sempre sostenuto all’unanimità la partecipazione al Network per l’orientamento, sia quando vi era un’amministrazione guidata dal centrodestra, sia con il centrosinistra, perché è una occasione importante per i nostri giovani e per favorire l’occupazione. Quest’anno, nell’attesa della primavera quando si spera il Covid ci permetterà di organizzare nuovamente il Salone dell’Orientamento con gli studenti e con incontri in presenza, abbiamo puntato sul professional day e già la risposta c’è stata con tanti iscritti». L’evento si rivolge a tutti, giovani e meno giovani, in cerca di lavoro ed offre opportunità da parte di aziende e società di recruitment operanti nel campo amministrativo, della information technology, dell’agroalimentare, del turismo, del settore sanitario, della ristorazione, dei servizi assicurativi e bancari ed entrare così in contatto con le realtà lavorative e ricevere utili spunti di orientamento.

Parte attiva di questa due giorni sono anche le università e il lavoro che svolgono con gli studenti per orientarli anche in uscita. Così ecco che il prorettore Domenico Siclari, dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri” ha evidenziato l’importanza di «fare relazione anche con il territorio e dare così delle speranze alle giovani generazioni che devono inserirsi nel mondo lavorativo. Abbiamo la responsabilità – ha affermato Siclari – di aiutarli a crescere e orientarsi ma anche di essere concreti e per questo avere già la possibilità di fare dei colloqui preselettivi per il lavoro è una buona occasione non solo per i singoli studenti ma anche per il territorio. Solo se riusciamo a lavorare nell’interesse del bene comune, dando strumenti e favorendo le relazioni possiamo dire di aver lavorato bene e per questo è importantissimo il ruolo del Network dell’orientamento e del fare rete».

Anche Job placement dell’Università Mediterranea è presente alla due giorni e come evidenzia anche la direttrice della Camera di Commercio Natina Crea «le aziende avranno la possibilità di farsi conoscere anche dai più giovani attraverso un rapporto più diretto; i giovani, invece, avranno modo di entrare in contatto con le realtà lavorative e ricevere utili spunti e soprattutto, così come ci raccomanda il Pnrr, non abbiamo tempo da perdere».

L’evento organizzato dalla CISMe e voluto dal Network dell’orientamento è un momento importante da vivere e Francesca Ruggeri nel corso della conferenza stampa ha sottolineato il grande lavoro di squadra portato avanti in questi mesi affinché si arrivasse all’appuntamento del 2 e 3 dicembre. «Siamo soddisfatti perché abbiamo già tante aziende, con diversi profili, che sono pronte a selezionare i 430 candidati che sino ad oggi si sono prenotati». Appuntamento, dunque, all’E’ hotel per Orientamento al lavoro, colloqui e opportunità – Professional Day 2021”.

top