sabato,Maggio 28 2022

Fondi europei, Sposato (Cgil): «Solo la cooperazione salva la Calabria»

Il segretario generale «Serve un piano per lo sviluppo ed il lavoro capace di mettere insieme le risorse pubbliche, con un'unica cabina di regia»

Fondi europei, Sposato (Cgil): «Solo la cooperazione salva la Calabria»

«Lo abbiamo ribadito all’insediamento della Cabina di regia del Pnrr. Abbiamo pochi mesi per strutturare scelte ed azioni strategiche per la Calabria». Così Angelo Sposato, segretario generale Cgil Calabria.

«Serve un piano per lo sviluppo ed il lavoro capace di mettere insieme le risorse pubbliche. Pnnr, fondi di coesione, fondi complementari, devono avere una unica cabina di regia. Aver aperto la vertenza Calabria e farla condividere a tutto il consiglio regionale deve essere un metodo di lavoro per i prossimi mesi, per questo riteniamo utile un dibattito aperto e non solo una informativa.

La minoranza sta dimostrando senso di responsabilità. Bisogna sbloccare ad ogni costo le assunzioni nella sanità, gli assalti che stanno avvenendo nei pronto soccorso calabresi agli operatori sfiniti non è accettabile e non è da paese civile. Serve un grande piano di manutenzione del territorio, in alcuni casi degradato ed abbandonato.

I Sindaci, se non riescono a fare progetti o governare le proprie comunità ed attivare le cabine di regia chiedano con umiltà un aiuto ed un rafforzamento amministrativo alla Regione. Solo la cooperazione può salvare la Calabria».

top