martedì,Novembre 29 2022

Reggio, vertenza Alival: riunione del tavolo istituzionale rinviata a domani

Domani in prefettura l'incontro per iniziare a definire il futuro del caseificio di San Gregorio e di oltre 60 posti di lavoro. Lunedì a Milano incontro con azienda sul piano sociale

Reggio, vertenza Alival: riunione del tavolo istituzionale rinviata a domani

Rinviata a domani la prima riunione del tavolo tecnico istituzionale sulla vertenza Alival convocato in prefettura a Reggio Calabria. Con i sindacati, siederanno anche Camera di Commercio Confindustria, Comune e Città Metropolitana e Regione.

Dovrebbe essere questo il momento in cui le aziende intercettate e interessate all’acquisto del caseificio di San Gregorio potrebbero avviare la trattativa.

Nuova proprietà per scongiurare la chiusura

Una nuova proprietà per lo stabilimento reggino, oggi costituisce l’unica soluzione per evitare che oltre sessanta dei 79 dipendenti dello stabilimento industriale reggino perdano il lavoro.

La chiusura è stata annunciata lo scorso aprile dal gruppo Castelli di proprietà della multinazionale francese Lactalis e avverrà entro il primo trimestre 2023.

Si tratta dei dipendenti che hanno deciso di non trasferirsi in altri stabilimenti fuori Calabria, secondo il piano sociale presentato lo scorso agosto a Milano dall’azienda. Per loro, se lo stabilimento non dovesse essere acquistato e reindustrializzato, si profila la perdita del posto di lavoro.

Il punto sul piano sociale

Intanto lunedì a Milano, la società Alimentaria Valdinievole S.p.A. (Alival) illustrerà l’aggiornamento del piano per limitare le ricadute occupazionali ed economiche derivanti dalla chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, in provincia di Pistoia, e Reggio Calabria. ù

Sarà occasione per discutere del primo step del piano sociale e avviare il secondo per chiusura sito/eventuale reindustrializzazione.

Articoli correlati

top