martedì,Febbraio 27 2024

Reggio, il Comune illustra agli operatori mercatali le novità del settore

Gli stalli in concessione, canoni di concessione e abusivismo tra i temi trattati dal sindaco ff Brunetti e dall'assessore al ramo Martino

Reggio, il Comune illustra agli operatori mercatali le novità del settore

Il sindaco facente funzioni del Comune di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, e l’assessora alle Attività Produttive, Angela Martino, hanno incontrato questo pomeriggio a palazzo San Giorgio una rappresentanza dei sindacati Asnali Regionale Calabria e Ugl Calabria.

Oggetto del confronto, le rimostranze sollevate da alcuni operatori mercatali sulla riperimetrazione delle aree offerte dall’ente in concessione, in occasione del rinnovo delle autorizzazioni.


«Nel corso dell’incontro – si legge in una nota diffusa da palazzo San Giorgio – l’assessora ed il sindaco facente funzioni hanno illustrato ai rappresentanti sindacali le novità che riguardano il settore mercatale con il rinnovo delle autorizzazioni. I rappresentanti comunali hanno quindi avuto modo di ascoltare dubbi ed interrogativi posti dai sindacati. È stato chiarito che la riperimetrazione effettuata in occasione del rinnovo ha tenuto conto dell’intervenuta normativa inerente la sicurezza in ambito stradale».

Accordata la richiesta di tavolo tecnico

«Nello specifico, a valle dell’analisi effettuata dai tecnici comunali, sono state effettuate alcune lievi modifiche agli stalli in concessione, in prossimità di incroci stradali o passaggi pedonali, per i quali risultava necessario un parziale restringimento degli spazi. Contestualmente l’Amministrazione ha deciso, accordando la richiesta dei rappresentanti sindacali, di istituire un tavolo tecnico per affrontare periodicamente le criticità del settore. Una sede nella quale affrontare i punti focali e le migliorie da individuare, un nuovo bando per i posti rimasti vacanti, la ridefinizione delle aree mercatali, in particolare via Tito Minniti, ed un bando per gli operatori cosiddetti “spuntisti”», prosegue la nota del Comune di Reggio.

Il canone di concessione


«Pur comprendendo le legittime osservazioni degli operatori – ha affermato l’assessora Angela Martino a margine dell’incontro – ci teniamo a precisare che l‘Amministrazione continua ad agire in maniera trasparente e condivisa, secondo le indicazioni previste dalla normativa vigente. Per ciò che riguarda il canone di concessione, è bene precisare che l’attività di fatturazione nei confronti degli operatori mercatali è giunta a valle di una lunga serie di incontri e di approfondimenti tecnici. Essi sono stati effettuati anche di concerto con l’assessore con delega ai Tributi, Francesco Gangemi. Confronti che hanno consentito una parametrazione precisa e puntuale delle tariffe che, ricordiamo, includono nel canone unico mercatale le precedenti quote della Tosap e della Tari. Su questi aspetti, cosi come sugli arretrati, l’Amministrazione, attraverso il settore Tributi e la società Hermes, ha dimostrato piena disponibilità nei confronti degli operatori. È stato concessa la possibilità di effettuare la massima dilazione per il pagamento degli arretrati». 

L’abusivismo


«In ultimo – conclude Martino – il tema dell‘abusivismo: una piaga che l’amministrazione vuole affrontare con determinazione. È utile informare che su esplicita richiesta dell’Amministrazione, esperita attraverso il Comandante della Polizia Locale Salvatore Zucco, la problematica è stata approfondita, nell’ambito di un confronto tenutosi di recente presso la Prefettura. L’occasione è stata una riunione del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica».

Articoli correlati

top