venerdì,Giugno 21 2024

Reggio, Uil Scuola Rua raccoglie i primi risultati dall’Ufficio legale guidato da Vincenzo Crupi

Tra gli oltre venti ricorsi già presentati ai tribunali del lavoro per il recupero del bonus di 500 euro della Carta del docente ha già incassato due vittorie 

Reggio, Uil Scuola Rua raccoglie i primi risultati dall’Ufficio legale guidato da Vincenzo Crupi

La nuova UIL Scuola Rua Reggio Calabria sta crescendo notevolmente in questo periodo di rifondazione e di cambiamento di classe dirigente. La fase congressuale 2022, affidata ai sindacalisti Luca Scrivano e Pasquale Grandinetti, sta portando i suoi frutti, in termini di rinnovamento e, soprattutto, sta lanciando le basi per una nuova stagione congressuale nel 2026 e riconsegni al territorio reggino un sindacato in piena salute e capace di rispondere alle esigenze di tutto il personale scolastico, docente, non docente e dei dirigenti scolastici. 

In questa fase di rinnovamento è entrato a fare parte della UIL SCUOLA RUA reggina e calabrese, il Dirigente sindacale Lucio Ficara che insieme ad altri dirigenti reggini Paolo Tripodo, Simone Veronese, e nella zona della Locride i dirigenti sindacali Gianluca Vigliarolo e Daniele Mittiga stanno realizzando proficuamente la squadra della città metropolitana. 

Il prof. Ficara da qualche mese ha istituito, presso la sede UIL SCUOLA Rua della città reggina, sita in via Galileo Galilei n.1, un ufficio legale per curare reclami, ricorsi, contenziosi e dirimere tutte le questioni controverse che affliggono migliaia di docenti, personale Ata e anche dirigenti scolastici. L’ufficio legale è coordinato dall’avv. Vincenzo Crupi del foro di Reggio Calabria che può contare sul supporto sindacale di una squadra di validissimi consulenti esperti di normativa e legislazione scolastica. Il lavoro di questo ufficio legale, istituito dal mese di novembre 2023, sta già portando i suoi frutti con alcune sentenze favorevoli agli iscritti che si sono affidati con assoluta convinzione. Tra gli oltre venti ricorsi già presentati ai tribunali del lavoro per il recupero del bonus di 500 euro della Carta del docente, la UIL SCUOLA RUA di Reggio Calabria ha già incassato due vittorie dal Tribunale di Milano e da quello di Bologna. Nelle prossime settimane, siamo certi, arriveranno altre numerose vittorie da altri Tribuanli italiani e anche da quelli di Reggio Calabria, Palmi e Locri. Le prime due sentenze favorevoli agli iscritti UIL Scuola e assistiti dall’avv. Vincenzo Crupi sono datate 13 marzo 2024 dal Tribunale di Milano e 15 marzo 2024 dal Tribunale di Bologna. Si tratta del recupero del bonus docenti di 500 euro per ogni anno scolastico per i docenti che hanno avuto supplenze di carattere annuale o fino al termine delle attività didattiche. Il Tribunale di Milano riconosce al docente ricorrente il diritto ad usufruire del beneficio economico di € 500,00 annui tramite la “carta elettronica” per l’aggiornamento e la formazione del docente di cui all’art. 1, comma 121, l. 107 del 13 luglio 2015 per gli anni scolastici 2019/2020; 2020/2021; 2021/2022; 2022/2023; Anche il Tribunale di Bologna riconosce il diritto al ricorrente docente precario nella provincia bolognese ad usufruire del beneficio economico di euro 500,00 annui tramite la Carta elettronica del docente per l’aggiornamento e la formazione del personale docente per l’anno scolastico 2022/23 e 2023/2024.

L’ufficio legale della UIL Scuola di Reggio Calabria sta lavorando su diversi fronti, come il recupero dell’anno 2013 per la progressione di carriera, sta verificando numerose incongruenze nelle ricostruzioni di carriera e nel diritto delle rivalutazioni delle pensioni di chi è andato in quiescenza con contratti che erano scaduti, ma che successivamente sono stati firmati con valore retroattivo.

Articoli correlati

top