venerdì,Novembre 27 2020

Locri, conferenza internazionale su “Intelligenza artificiale e diritto”

L'evento è in programma venerdì 31 gennaio, alle 16 presso il Palazzo Nieddu del Rio

Locri, conferenza internazionale su “Intelligenza artificiale e diritto”

A Locri una conferenza internazionale su “Intelligenza artificiale e diritto“. È un evento senza precedenti, per il respiro internazionale delle relazioni previste e per l’attualità dei temi, quello che il Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Locri ed il Mediterranea International Centre for Human Rights Research (Università “Mediterranea” di Reggio Calabria) hanno promosso per venerdì 31 gennaio 2020, alle 16 presso il Palazzo Nieddu del Rio di Locri.


L’iniziativa, dal titolo “Intelligenza artificiale e diritto, un’indagine comparativa e multidisciplinare“, coinvolgerà studiosi e docenti di diverse nazionalità, al fine di affrontare un argomento di estremo interesse, che coinvolge, sconvolgendone schemi secolari, sempre di più le classiche professioni giuridiche.


Il ricco programma prevede le relazioni degli avvocati del Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Locri, Maria Gabriella Romeo, Domenico Rocco Lombardo e Leo Stilo, nonchè di illustri esperti italiani, russi, brasiliani e argentini.

A prendere la parola saranno, infatti, il Dott. Mark Rovskiy (Bauman University of Moscow – Russia) e Artem Bubnov (Plekhanov Russian University – Russia), il Prof. Avv. Viglianisi Ferraro (Università Mediterranea di Reggio Calabria – Italia), il Prof. Avv. Nicolas Salvi (Universidad Nacional de Tucuman – Argentina), e la Prof. Avv. Wilges Bruscato (Universidade Federal de Alfenas – Brasile).

L’evento, aperto gratuitamente a tutti gli operatori del diritto e non, è stato accreditato dal Consiglio dell’ordine degli avvocati di Locri con 4 c.f.