lunedì,Novembre 30 2020

A Valeria Favorito il premio dell’Istituto nazionale azzurro

Il riconoscimento alla donna veronese a cui Fabrizio Frizzi donò il midollo circa 20 anni fa sarà tributato a Reggio il prossimo 23 maggio

A Valeria Favorito il premio dell’Istituto nazionale azzurro


Valeria Favorito, la donna a cui Fabrizio Frizzi donò il midollo circa 20 anni fa. 
«Fede, speranza, coraggio, bellezza e forza nella fragilità. Tutto questo è Valeria Favorito, la ragazza veronese che il 23 maggio 2020, in una solenne cerimonia a Reggio Calabria riceverà il massimo riconoscimento da parte dell’Istituto Nazionale Azzurro».

Così il presidente Lorenzo Festicini spiegando le motivazioni che hanno portato il Consiglio Direttivo I.N.A. a scegliere proprio Lei come prossima a ricevere l’onorificenza dell’Istituto. Era il 2000 e Fabrizio Frizzi era impegnato nella conduzione del programma tv “Per tutta la vita” al fianco di Romina Power. Arrivò improvvisamente una chiamata che lo avvisò che era necessaria una donazione di midollo per salvare la vita di una giovane ragazza. 

Fabrizio, che si era iscritto alla lista dei donatori di midollo già nel 1994, decise di fare l’intervento. Romina Power disse in diretta: “Fabrizio oggi non c’è perché domenica scorsa ha fatto una cosa molto bella, una cosa importante per qualcuno”. Grazie a questo grande gesto infatti Valeria riuscì a guarire dalla grave malattia.

Ogni anno l’Istituto Nazionale Azzurro identifica personalità che si sono distinte nel loro quotidiano per gli stessi valori che esso si prefigge di perseguire e portare avanti in ogni angolo del mondo. «Valeria non sarà la sola a ritirare il massimo riconoscimento dell’I.N.A., ci saranno infatti altre due personalità di grande spicco, ma non vi anticipiamo nulla» ha concluso così il Presidente.