domenica,Giugno 20 2021

Taurianova si prepara ad accogliere la reliquia del corpo di San Antonio di Padova

Si tratta di un dono che i frati francescani della Basilica del Santo di Padova, hanno voluto fare alla comunità taurianovese, in occasione della celebrazione del centenario della venuta dei padri cappuccini a Taurianova

Taurianova si prepara ad accogliere la reliquia del corpo di San Antonio di Padova

Domenica, alle 9, nel giorno della vigilia della tredicina in onore di San Antonio di Padova, nella chiesa della Madonna Addolorata e di San Antonio del convento dei frati minori cappuccini di Taurianova, padre Pietro Ammendola, ministro provinciale dei Cappuccini di Calabria, porterà una reliquia “ex massa corporis”, di San Antonio di Padova. Si tratta di un dono che i frati francescani della Basilica del Santo di Padova, hanno voluto fare alla comunità taurianovese, in occasione della celebrazione del centenario della venuta dei padri cappuccini a Taurianova e dell’istituzione dell’Ordine francescano secolare e dell’ottavo centenario del passaggio di San Antonio dalla Calabria, proveniente da Capo Milazzo, dove era naufragato e diretto ad Assisi per poi raggiungere Padova.

La preziosa reliquia, proviene dal corpo di San Antonio di Padova, quando dopo l’ultima ricognizione del 6 gennaio 1981, la Santa Sede ha concesso di estrarre alcune parti per farne reliquie da venerare e per darle ad alcune chiese dedicate al Santo. A Taurianova, la comunità e la fraternità francescana, guidata dal superiore del convento padre Paolo Adambukulam, sono in trepidante attesa della pregiata reliquia e, nel rispetto delle norme anti Covid, oltre la messa, presieduta dallo stesso ministro provinciale padre Pietro Ammendola, che si svolgerà alle 9.30, hanno preparato dei momenti di preghiera al Santo taumaturgo di Padova, comunitarie ed individuali. Momenti di preghiera che continueranno per tutta la tredicina, fino alla festa che si svolgerà il 13 giugno. Per l’occasione sarà il vescovo Francesco Milito, a presiedere la messa conclusiva dei festeggiamenti, delle 19.

top