martedì,Gennaio 25 2022

“Pellaro, il futuro desiderabile”, domani l’evento partecipativo del Consorzio Macramè

Promosso nell’ambito del progetto di sviluppo locale “Pellaro - Laboratorio di sviluppo sociale di comunità” sostenuto da Fondazione Con il Sud

“Pellaro, il futuro desiderabile”, domani l’evento partecipativo del Consorzio Macramè

Un’occasione importante per creare uno spazio di confronto e di coinvolgimento dei e con i cittadini della comunità di Pellaro, in cui gli abitanti di Pellaro saranno i veri protagonisti, attori principali della propria comunità. Un evento che è il risultato di circa un anno e mezzo di lavoro a contatto con le persone del quartiere sia fisicamente che digitalmente sulla piattaforma digitale comunitaria Ekei.it in fase di realizzazione, con l’obiettivo di incrementare sia il capitale che la coesione sociale, premesse per lo sviluppo futuro di una comunità.

Il lavoro è stato realizzato grazie alla passione e impegno di un gruppo di sei attivatori di comunità, tutti di Reggio Calabria, che opportunatamente formati e guidati da Andrea Volterrani dell’Università di Roma Tor Vergata e Luciano Squillaci del Forum Terzo Settore Calabria hanno realizzato un lungo percorso di ascolto, osservazione, coinvolgimento delle persone stando nelle strade e nelle piazze del quartiere, per costruire e mantenere relazioni con le persone del posto.

«Siamo convinti – afferma Giancarlo Rafele, presidente del Consorzio Macramè – che lo sviluppo sociale di comunità sia connesso col cambiamento culturale e che non ci può essere sviluppo senza il coinvolgimento e la concreta partecipazione dei cittadini e di tutti gli attori della comunità, pubblici e imprenditoriali. Un approccio di sviluppo di comunità un po’ diverso da quello tradizionale, comunemente inteso, che parte dalle relazioni, dalle persone che vivono quel territorio. Riteniamo l’unico modello di sviluppo possibile».

top