lunedì,Ottobre 3 2022

Locri, Maria Sofia Cimarosa è Miss Kissimo Biancaluna Calabria 2022

La giovane di Siderno accede di diritto alle prefinali nazionali di Miss Italia in programma a settembre

Locri, Maria Sofia Cimarosa è Miss Kissimo Biancaluna Calabria 2022

Maria Sofia Cimarosa è Miss Kissimo Biancaluna Calabria. Ha 22 anni, viene da Roma ma originaria di Siderno, e accede di diritto alle prefinali nazionali di Miss Italia in programma a settembre.

I giurati: Carlo Previte (Dottore), Giovanni Calabrese (Sindaco di Locri), Maria Misericordia (Miss Calabria 2007), Walter Cordopatri (Attore), Anna La Rosa (Giornalista Rai), Fernando Monteleone (Dermatologo), Adele Attisani (Insegnante e Personal Trainer), Raffaella Silvestro (Giornalista Telemia), Annunziato Gentiluomo (Giornalista e Ufficio Stampa) e Francesco Altamura (Re.Se.Ca).

Dopo la conquista della fascia di Miss Città di Marano Principato, Maria Sofia Cimarosa vince anche la Selezione Regionale e diventa così la sesta prefinalista nazionale del concorso.

1Sembra banale dire che sono emozionata, ma è così. Rispetto alla prima fascia è aumentato lo spirito di partecipazione. La competizione aumenta e quindi la grinta deve essere sempre tanta. Spero di rappresentare al meglio la Calabria». La nuova Miss Kissimo Biancaluna Calabria studia Scienze della moda e del costume alla Sapienza di Roma con il sogno di diventare un giorno un Fashion Manager.

«Io diventare Miss Calabria? Sarebbe bello ma per ora mi godo il momento perché riconosco i miei limiti», conclude. L’evento si è svolto sul lungomare di Locri, una cittadina che un tempo fu teatro della vita politica e artistica della Magna Grecia

«Siamo contenti che Miss Italia sia tornata qui dopo tanti anni. È stata una lunga ma interessante giornata, lavorare divertendosi è un connubio perfetto per la riuscita di un grande evento. Bisogna stare affianco ad imprenditori giovani come questi  ragazzi che con tanti sacrifici e tanti investimenti rappresentano il futuro della nostra terra. Un grazie alla città di Locri e al sindaco Giovanni Calabrese», commentano gli agenti regionali Linda Suriano e Carmelo Ambrogio della CarliFashionAgency.

top