lunedì,Dicembre 4 2023

Mammasantissima, a Platì e San Luca il cuore e la mente della ‘ndrangheta

Viaggio nei territori che diedero vita alla 'ndrangheta, nel cuore dell'Aspromonte Reggino dove la famiglia Barbaro diede vita a un autentico gigante del crimine organizzato. Appuntamento martedì 21 marzo alle 21 su LaC Tv

Mammasantissima, a Platì e San Luca il cuore e la mente della ‘ndrangheta

San Luca è della ‘ndrangheta il cuore, scrivono in Fratelli di Sangue Nicola Gratteri e Antonio Nicaso, Platì della ‘ndrangheta è la mente. Fu la dinastia dei Barbaro che, grazie ad una serie incredibilmente articolata di matrimoni e affinità, generò un autentico gigante ‘ndranghetista, assorbendo in primo luogo i Papalia, divenuti i più influenti ‘ndranghetisti del Nord Italia, i padroni di Buccinasco, Corsico e Cesano Boscone.

Furono i Barbaro ad assorbire gli Agresta, i Perre, i Trimboli, i Marando a sopravvivere, nonostante gli ergastoli e i pentimenti eccellenti, dall’era dei sequestri di persona fino alla Seconda Repubblica nata dopo la stagione delle stragi. Platì fa paura. Platì spaventa chiunque.

Se ne parlerà nella nuova (la nona) puntata di Mammasantissima – Processo alla ‘ndrangheta, la trasmissione televisiva condotta da Pietro Comito in onda martedì 21 marzo alle 21:00 su LaC Tv. È possibile rivedere tutte le puntante su LaC Play.

Articoli correlati

top