martedì,Aprile 23 2024

Palmi, al teatro Manfroce Pamela Villoresi celebra la grande Eleonora Duse

Prosegue la rassegna Synergia 48 promossa dall'associazione Amici della Musica Manfroce. Giovedì 4 aprile alle ore 21.15 sul palco risuonerà "La musica dell'Anima" con Marco Scolastra al pianoforte

Palmi, al teatro Manfroce Pamela Villoresi celebra la grande Eleonora Duse

Tutto pronto al teatro Manfroce di Palmi per “La Musica dell’anima. Ritratto di Eleonora Duse tra le note della sua epoca”, nel centenario della sua scomparsa (1924-2024). Protagonisti, giovedì 4 aprile alle ore 21.15, Pamela Villoresi (voce recitante), con testo di Maria Letizia Compatangelo, e Marco Scolastra (pianoforte). La rassegna Synergia 48, organizzata dall’associazione culturale Nicola Antonio Manfroce di Palmi, presieduta da Antonio Gargano, e finanziata con l’avviso pubblico Promozione Eventi Culturali 2022 della Regione Calabria, prosegue con questo appuntamento di grande spessore culturale.

La serata sarà molto articolata. Lo spettacolo sarà, infatti, preceduto alle 20.30 dall’inaugurazione della mostra, allestita nel foyer del teatro Manfroce, dal titolo “Leonida Repaci e la città di Palmi. Pezzi di Storia per Immagini”. Si tratta di due ritratti e di alcune foto provenienti dall’archivio familiare dello scrittore palmese di cui sarà letto un articolo che lo lega alla grande attrice teatrale. Alle 21 sul palco del teatro il giornalista Arcangelo Badolati e lo scrittore, amico e studioso dell’illustre palmese, Natale Pace terranno una breve conversazione per introdurre l’articolo che Leonida Repaci, in qualità di promettente critico teatrale per l’Unità, dedicò a Eleonora Duse qualche giorno dopo la sua scomparsa avvenuta a Pittsburgh il 21 aprile 1924. Lo scritto, pubblicato sulle colonne dell’Unità il 23 aprile 1924, sarà letto immediatamente prima dello spettacolo dall’attrice, diplomata alla Scuola di Recitazione della Calabria, Federica Sottile.


La Musica dell’anima. Ritratto di Eleonora Duse tra le note della sua epoca

«Eleonora Duse: un mito del teatro, un esempio di coraggio, una passionaria innamorata della libertà. Formatasi con l’anima e l’arte in generale, ma soprattutto attraverso la musica. Ed io, attrice, cavalla selvatica della scena che sempre ha mal sopportato morsi e briglie, come posso non sentirmi in debito, come non amarla? Questo recital è per me un modo di sdebitarmi un pò con lei, un’occasione, attraverso il bel testo di Maria Letizia Compatangelo, di far conoscere una grande donna e artista italiana e anche la musica della sua epoca che abbiamo, erroneamente, dimenticato troppo presto, e che potremo finalmente riascoltare grazie alla maestria e alla sensibilità di Marco Scolastra».

Così l’attrice Pamela Villoresi presenta lo spettacolo “La Musica dell’anima. Ritratto di Eleonora Duse tra le note della sua epoca” (produzione La gazza ladra) in cui sarà accompagnata dal pianista Marco Scolastra. L’associazione Amici della Musica Nicola Antonio Manfroce chiuderà poi la settimana all’insegna di altro genere musicale. In collaborazione con Ama Calabria, in programma per sabato 6 aprile alle ore 21.15, sempre al teatro Manfroce di Palmi, la Festa Napoletana “Neaples Ensemble”.

top