Coni Calabria: «Piscina comunale di Reggio Calabria? Si farà»

Attraverso il fondo "Sport e Periferie", si avvierà la creazione di un nuovo impianto sportivo dedicato al nuoto con una piscina di 25 metri, per un ammontare complessivo di 5 milioni di euro
Attraverso il fondo "Sport e Periferie", si avvierà la creazione di un nuovo impianto sportivo dedicato al nuoto con una piscina di 25 metri, per un ammontare complessivo di 5 milioni di euro

«È grazie alla sinergia tra il Coni Nazionale, il C.R. Coni Calabria e il Comune di Reggio Calabria che la nostra città avrà la nuova Piscina Comunale, bella come non mai, nello spazio adiacente lo Stadio Oreste Granillo.

Attraverso il fondo “Sport e Periferie”, istituito con Decreto Legge n. 185 del 25 novembre 2015, rifinanziato nel 2017, per la ricognizione, realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi sul territorio nazionale e nelle periferie urbane, si avvierà la creazione di un nuovo impianto sportivo dedicato al nuoto con una piscina di 25 metri, per un ammontare complessivo di 5 milioni di euro».

A dichiararlo Maurizio Condipodero, presidente C.R. Coni Calabria che si dice «veramente orgoglioso dell’ennesimo traguardo raggiunto dal CONI, sotto la presidenza di Giovanni Malagò e dallo Sport in generale, in questo quadriennio olimpico; sono grato al Sindaco Giuseppe Falcomatà, alla Giunta Comunale di Reggio Calabria e all’intero comparto tecnico dirigenziale dell’Amministrazione comunale reggina per aver ricostruito l’aspetto burocratico, determinante per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato.

Investire attraverso lo sport salvaguarderà l’aspetto ambientale, valorizzando l’area di riferimento e il rapporto con lo spazio pubblico; migliorerà, inoltre, l’intera offerta sportiva attraverso degli accorgimenti utili ad abbracciare anche l’attività di nuove discipline. Presto Reggio Calabria avrà la sua nuova Piscina Comunale».