Studio radiologico di Siderno, l’Asp pagherà la mensilità di marzo

Assicurazioni dopo l’incontro di stamani col prefetto Mariani e una delegazione di lavoratori. Ma restano ancora tanti stipendi scoperti
Assicurazioni dopo l’incontro di stamani col prefetto Mariani e una delegazione di lavoratori. Ma restano ancora tanti stipendi scoperti
Un'immagine del centro radiologico di Siderno

Una mensilità, quella di marzo 2019, sarà pagata. Un poco di respiro per i lavoratori dello studio radiologico di Siderno. Ma non basta. A margine della celebrazione del 30° anniversario della promulgazione della Carta dei diritti dei bambini  e degli adolescenti, il Prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani ha incontrato una delegazione dei lavoratori dello studio radiologico di Siderno Marina, i quali da cinque mesi non percepiscono lo stipendio. Erano presenti all’incontro Patrizia Adorno, capo gabinetto della Prefettura di Reggio Calabria, Polito e Caracciolo commissari straordinari del comune di Siderno, Cannarella, dirigente del Commissariato di Siderno ed in rappresentanza dello studio radiologico Napoli, Adamo, Sgambelluri e Gallucci.

In premessa il prefetto ha evidenziato la vicinanza e l’impegno da sempre posto verso le vicende del territorio della locride e, nello specifico, alle vicende dei lavoratori dello studio radiologico.I rappresentanti dei lavoratori, espressa la gratitudine al prefetto per quanto sinora fatto e premessa  la totale  fiducia nel lavoro della magistratura, hanno condannato  il comportamento incomprensibile tenuto dai Commissari dell’Asp che, senza dare alcuna giustificazione, hanno sospeso il pagamento delle spettanza dovute sin dal mese di marzo e che, addirittura, hanno fatto richiesta informale di atto di fideiussione quale condizione necessaria a sbloccare l’erogazione del dovuto. Nel corso dell’incontro i delegati dei lavoratori hanno formulato, quale ipotesi idonea a risolvere la vertenza, la richiesta di adeguamento del pagamento delle competenze al pari delle altre strutture convenzionate.

Mariani, chiarito che le vicende inerenti la sanità esulano dai suoi compiti istituzionali, ha rinnovato il suo impegno a favore di una vicenda così importante quale quella dei lavoratori dello studio radiologico e, a testimonianza di questo suo interessamento, ha reso noto che la Commissione straordinaria che guida l’Asp di Reggio Calabria è pronta ad erogare una mensilità, quella di marzo. I lavoratori pur prendendo atto con soddisfazione della novità annunciata ribadiscono la assoluta insufficienza del provvedimento per la positiva soluzione della vertenza. Mariani ha concluso la discussione rinnovando il suo auspicio per la pronta risoluzione della vicenda e assicurando la Sua disponibilità di ascolto.