Una tartaruga ferita è stata messa in salvo al porto di Scilla

L'animale è in viaggio verso il centro recupero tartarughe marine di Brancaleone
L'animale è in viaggio verso il centro recupero tartarughe marine di Brancaleone
La tartaruga marina ritrovata al porto di Scilla

Una tartaruga ferita è stata messa in salvo al porto di Scilla. Dell’animale avvistato in un primo momento si erano perse le tracce. Grazie all’intervento provvidenziale di alcuni pescatori, Francesco Arena e Antonio Perina, e Giovanni Luca Bellantoni che sono arrivati con una barca a remi la tartaruga è stata issata e tratta in salvo.

Il salvataggio

L’animale, a prima vista, presenta una ferita all’arto anteriore sinistro. In questo momento è in viaggio verso il centro recupero tartarughe marine di Brancaleone, dove ad attenderla troverà Filippo Armonio e tutta l’equipe del centro. Un salvataggio estremo considerando le condizioni precarie della tartaruga stremata.