Al campo scuola Coni “Penna” la prima gara ufficiale. Latella soddisfatto

Il consigliere delegato allo sport commenta: «Un'emozione unica e straordinaria con uno sguardo proiettato al futuro»
Il consigliere delegato allo sport commenta: «Un'emozione unica e straordinaria con uno sguardo proiettato al futuro»

«Un’emozione unica e straordinaria con la soddisfazione per l’attuale momento e lo sguardo proiettato al futuro». «La Reggio Calabria sportiva ha vissuto una giornata emozionante e bellissima – ha dichiarato Giovanni Latella, Consigliere Delegato allo Sport del Comune di Reggio Calabria».

L’appuntamento presso il campo scuola Coni “A.Penna” ha coinvolto gli addetti ai lavori dell’atletica reggina nel rispetto della normativa vigente relativa al Covid -19. «Sono rimasto impressionato dal cospicuo numero di atleti in arrivo da tutta la Calabria e dalla loro straordinaria passione. La struttura è finalmente funzionante e riaperta anche alle competizioni ufficiali dopo quasi otto anni di chiusura, a causa dell’inagibilità di alcune strutture. Vedere sorrisi, agonismo e voglia di far bene, ammirare la coniugazione tra il sociale e lo sport, sano e meraviglioso mi riempie di orgoglio e mi sprona versa il prossimo futuro – ha sottolineato Latella».

Dopo aver ultimato i lavori di riqualificazione dei bagni, anche con i nuovi modulari, degli spogliatoi e della tribuna, effettuato le manutenzioni straordinarie dopo il lungo periodo di chiusura, oggi, finalmente, abbiamo assistito alla prima giornata di competizioni ufficiali. «Desidero ringraziare il Presidente Vita e la Federazione Atletica Leggera (FIDAL) per l’estrema disponibilità, collaborazione e positività. L’aver affidato l’impianto sportivo all’ente competente rende la nostra città nuovamente importante e fondamentale nella geografia dell’atletica regionale e non solo. Aggiungo, inoltre che stanno procedendo, nel frattempo, i lavori già programmati relativi ai CIS (contratti istituzionali di sviluppo) dove sono previsti 2 milioni per la riqualificazione totale della struttura. La firma del sindaco Falcomatà con il ministro Provenzano, inoltre, permetterà la valorizzazione dell’intera area. L’amministrazione darà un importante indirizzo in tal senso per dare alla cittadinanza un impianto di altissimo livello».