Elezioni comunali, “riAbitare Reggio” al fianco di Pazzano

Un nuovo apparentamento per La Strada che trova il sostegno anche dell'antropologo Vito Teti
Un nuovo apparentamento per La Strada che trova il sostegno anche dell'antropologo Vito Teti

Si chiama riAbitareReggio l’ulteriore progetto civico a sostegno della candidatura a Sindaco di Saverio Pazzano. Una lista civica dalla profonda caratterizzazione, la sintesi di un percorso iniziato dalla riflessione su andare/tornare/restare. Perché ciascuno possa scegliere di vivere in una città davvero bella e accogliente il movimento La Strada si è messo in moto da anni e ha individuato in Saverio Pazzano la figura di sintesi di un percorso plurale e molto partecipato.

Questo percorso ha intercettato quello di altri gruppi e movimenti locali e nazionali di area progressista e che si riconoscono nei valori fondanti della Costituzione.

riabitareReggio” appoggerà in coalizione la candidatura di Saverio Pazzano a Sindaco e avrà il suo battesimo alla presenza di un sostenitore e testimone del percorso:  il prof. Vito Teti.

È proprio dalle parole del celebre antropologo che questo percorso civico è nato: “L’approccio all’abbandono e al ritorno deve essere politico, richiede interventi mirati, concreti, anche con un mutamento di prospettiva culturale, iniziative compiute con convinzione e persuasione, con attenzione e rispetto dei luoghi.  Si dovrebbero immaginare interventi, progetti, piani di recupero e di rinascita; non confondere insomma la malattia con la cura”.

Saverio Pazzano adesso con La Strada e riAbitareReggio rende sempre più solido quanto espresso il giorno della presentazione della sua candidatura: “Costruiremo insieme una casa capace di creare nuove comunità”. 

I concetti di restanza, valorizzazione del patrimonio storico, culturale e ambientale sono i nuclei operativi di questa nuova dimensione civica. Nuclei che trovano nella costruzione condivisa del programma elettorale solide linee operative. Il gruppo che fa capo a Saverio Pazzano lavora in stretta collaborazione con altre amministrazioni comunali italiane, in particolare Napoli e Parma. Un lavoro di rete che trasferisce i contenuti in prassi amministrativa e in una dimensione di rete capace di lavorare in chiave di programmazione europea, di attrarre concretamente investitori per un reale rilancio della città e dell’area metropolitana.

La Strada e riAbitare Reggio, insieme ai movimenti nazionali demA e Possibile, mirano davvero a cambiare Reggio, a renderla sempre più città euro mediterranea, città dove sia possibile restare, dove sia possibile tornare. Ma davvero.