martedì,Settembre 29 2020

Cantieri educativi nello sport, i laboratori delle varie discipline alla Torre Nervi

L'iniziativa del Csi si inserisce nel programma degli Stati Generali delle Politiche giovanili della Città Metropolitana

Cantieri educativi nello sport, i laboratori delle varie discipline alla Torre Nervi

Cantieri educativi nello sport, pronta una due giorni di laboratori promossi dal Csi Reggio Calabria. Si terranno il 3 e il 4 settembre, nell’incantevole location di Torre Nervi, infatti Istituzioni, associazioni, dirigenti sportivi, animatori e allenatori si confronteranno sui temi scelti dagli organizzatori: un modo per provare a creare una vera e propria comunità dello sport con l’obiettivo di promuovere significativi percorsi educativi e di cittadinanza.

L’iniziativa si inserisca all’interno del programma degli Stati Generali delle Politiche giovanili, organizzati dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria. Si partirà il 3 settembre, dalle 17 con la dottoressa Carla Cosco (psicoterapeuta e responsabile nazionale del metodo Baby Sensory), che guiderà il workshop “Imparo giocando”, percorso formativo  da destinare alle attività ludico-pedagogiche per chi opera (educatori, allenatori, maestre e animatori) con i bambini dai zero ai sei anni. Il 4 Settembre,  sempre dalle 17, incontro d’apertura del percorso formativo per Operatori della Giustizia Sportiva Csi. Aprirà il corso Carmine Di Pinto, responsabile della Commissione Nazionale per la Giustizia Sportiva. Le regole ed i regolamenti al centro di un itinerario sportivo che punta sulla legalità come valore portante della proposta sportiva  Csi.  

Alle 19, momento centrale della due giorni, con il MeetUp aperto alle Istituzioni, alle federazioni, alle università e alle associazioni sportive del territorio. Sarà un confronto tra dirigenti, allenatori, operatori sportivi e animatori. «La comunità dello sport reggina sente il bisogno di fare rete per raggiungere l’obiettivo principale:educare con lo sport» commenta Paolo Cicciù, presidente provinciale del Csi Reggio Calabria nel presentare l’evento. Infine, la cena conviviale chiuderà la due giorni con un momento associativo importante. «Il valore del gruppo, del fare comunità e del condividere valori e responsabilità  – conclude Cicciù –  sono i pilastri fondamentali per questa nuova stagione sportiva».