mercoledì,Novembre 25 2020

La sede Inps di Melito Porto Salvo riaprirà a gennaio

Esulta il senatore penta stellato Giuseppe Auddino. «Questo significa lavorare per il territorio. Sono soddisfatto per l'ottimo risultato raggiunto»

La sede Inps di Melito Porto Salvo riaprirà a gennaio

«Ho ricevuto diverse segnalazioni, in questi mesi, da parte dei cittadini di Melito Porto Salvo e dei comuni limitrofi, in merito agli evidenti disagi vissuti per la chiusura della sede Inps melitese, avvenuta lo scorso gennaio.Pertanto, facendomi portavoce della condivisibile esigenza della collettività di una presenza capillare ed efficiente dei servizi Inps sul territorio, mi sono subito attivato per la causa».

Il senatore pentastellato Giuseppe Auddino ha preso a cuore le segnalazioni del territorio melitese e si è attivato affinché la paventata chiusura fosse scongiurata. 

«Il Presidente dell’Istituto nazionale della previdenza sociale, Pasquale Tridico, ha assicurato che, nell’ottica del nuovo ed ambizioso piano di riorganizzazione della rete nazionale delle sedi INPS, la sede di Melito Porto Salvo è stata inserita nel piano di riorganizzazione della rete nazionale dell’Istituto e verrà riaperta entro gennaio 2020.

Il Presidente Tridico all’inizio del suo mandato ha presentato un progetto di riforma dell‘Istituto Nazionale della Previdenza Sociale che supera il piano di riorganizzazione messo a punto nel 2017 dal suo predecessore Tito Boeri. 

Il nuovo piano di riorganizzazione prevede la riapertura di 23 strutture INPS, tra sedi e centri medico – legali, sparsi su tutto il territorio nazionale. Oltre alla sede di Melito Porto Salvo, stanno per essere rispristinati gli uffici medico legali di Sciacca e di Cassino.

Nella sede Inps di Corigliano Rossano, trasformata lo scorso agosto in filiale provinciale, verrà presto erogato il servizio medico legale. L’Istituto ha avviato un virtuoso percorso di espansione dei servizi INPS e di riavvicinamento agli utenti, ripristinando la presenza capillare dell’Istituto su tutto il territorio nazionale».